Catania, rifiuta rapporti con il compagno e lui la picchia: arrestato

Sicilia

Un 41enne è stato ammanettato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali: colpiva la convivente con schiaffi e pugni nel tentativo di denudarla 

I carabinieri del comando provinciale di Catania hanno arrestato un 41enne residente in un paese della provincia per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate ai danni della convivente. L'uomo la picchiava perché lei si rifiutava di avere rapporti sessuali e la colpiva con schiaffi e pugni nel tentativo di denudarla. La donna è riuscita a resistere all'aggressione e ha denunciato l’episodio ai carabinieri, raccontando di aver anche subito un lungo periodo di soprusi e violenza. I medici dell’ospedale le hanno dato 10 giorni di prognosi per "ecchimosi dell’arto superiore destro e anca destra, contusione dell'emitorace destro".
L’ormai ex convivente è ora ospite di una struttura dedicata alle donne vittime della violenza di genere, mentre l’arrestato è stato condotto nel carcere di Catania, come ha disposto il gip che ha convalidato la richiesta della Procura distrettuale di Catania.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24