Droga, sequestrata piantagione di cannabis 'skunk' nell’Ennese

Sicilia

La coltivazione era circondata da rovi e si trovava all'interno di un’area boschiva, nascosta alla vista dalla fitta vegetazione selvatica 

Una piantagione di cannabis è stata scoperta e sequestrata nelle campagne di Centuripe, nell’Ennese, da militari della guardia di finanza del comando provinciale di Enna. La varietà coltivata era del tipo 'skunk', così chiamata per il suo pungente odore e nota per la capacità di produrre grossi raccolti. Le piante erano in media alte più di due metri. La piantagione era circondata da rovi e si trovava all'interno di un’area boschiva la cui fitta vegetazione selvatica nascondeva alla vista le piante di cannabis e rendeva difficile l’accesso al luogo.

Il sequestro

Durante l’operazione sono stati sequestrati 35 chili di marijuana, che avrebbero fruttato circa 350.000 euro. Sono ancora in corso le indagini per identificare i responsabili della coltivazione illecita, coordinate dal procuratore di Enna, Massimo Palmeri.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24