Mafia, Agrigento: sequestrati beni per oltre 400 mila euro

Sicilia

Il provvedimento è stato eseguito nei confronti di Stefano Tarallo, arrestato nel giugno del 2012 durante l'operazione antimafia Nuova Cupola e attualmente detenuto in regime di 41 bis 

Beni per oltre 400 mila euro sono stati sequestrati al 34enne Stefano Tarallo, arrestato nel giugno del 2012 durante l'operazione antimafia Nuova Cupola coordinata dalla Dda di Palermo. Il sequestro, eseguito dai militari della guardia di finanza di Agrigento su provvedimento emesso dalla prima sezione misure di prevenzione del tribunale di Agrigento, riguarda tre immobili, il 62,5% delle quote sociali di una società a responsabilità limitata e 13 rapporti bancari. Il 34enne è attualmente detenuto e, dal settembre del 2018, gli è stato rinnovato il regime del "41 bis", comunemente noto come carcere duro. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24