Lampedusa, arrivati altri due barchini con 31 migranti a bordo

Sicilia

In poco più di 24 ore, a partire da sabato 28 settembre, si sono registrati complessivamente 11 approdi di migranti sull'isola, per un totale di 207 persone sbarcate

Ai nove mini sbarchi di migranti, avvenuti a Lampedusa nel giro di poche ore, se ne sono aggiunti altri due. I barchini, con a bordo rispettivamente 15 e 16 migranti tunisini, sono stati avvistati stanotte a poca distanza dalla costa di Lampedusa da una motovedetta della guardia di finanza che li ha guidati in porto. In poco più di 24 ore, a partire da sabato 28 settembre, si sono registrati complessivamente 11 approdi di migranti sull'isola, per un totale di 207 persone sbarcate.

Migranti trasferiti a Porto Empedocle

Nel frattempo 50 migranti sono già partiti da Lampedusa con un pattugliatore della guardia di finanza verso Porto Empedocle, mentre altri 90 verranno imbarcati su un traghetto di linea che arriverà a Porto Empedocle in serata. Dati i numerosi micro sbarchi, che potrebbero non essere finiti, l'obiettivo è alleggerire il numero delle presenze nell'hotspot dove in nottata erano presenti circa 330 migranti, a fronte dei 95 posti disponibili. Dopo il trasferimento con il traghetto, nella struttura di primissima accoglienza, situata in contrada Imbriacola, dovrebbero rimanere circa 190 persone.

Sbarco "fantasma" nell'Agrigentino

Un altro sbarco è avvenuto sulla spiaggia di Torre Salsa a Siculiana, provincia di Agrigento, dove la guardia di finanza ha sequestrato un'imbarcazione utilizzata da un gruppo di migranti che, non appena sono arrivati sulla terraferma, sono scappati. Carabinieri e militari delle Fiamme gialle stanno cercando ora di intercettare gli sbarcati. Nove i tunisini, al momento, già bloccati. Si tratta del secondo sbarco "fantasma" verificatosi nell'Agrigentino: un'altra imbarcazione è stata ritrovata sulla spiaggia di Capobianco a Cattolica Eraclea.  

I più letti