Siracusa, rimossi cancelli metallici che proteggevano gli spacciatori

Sicilia

Le barriere, in ferro con vetri a specchio, assicuravano una rapida fuga ai criminali nel caso di retate della polizia, ma rendevano difficoltoso l’ingresso anche ai residenti. Nell’operazione sono stati impegnati 60 uomini tra carabinieri, poliziotti e vigili del fuoco 

Le forze dell’ordine hanno sequestrato e divelto due cancelli in ferro e vetro antisfondamento, abusivamente posti all'ingresso delle palazzine Iacp di via Italia 103 e di via Immordini 12, nella periferia di Siracusa. Le barriere sarebbero state usate come difesa della piazza di spaccio lì adiacente. I due cancelli metallici di tre metri per tre, di ferro con vetri a specchio, garantivano infatti una rapida fuga nei vari appartamenti per nascondere la droga in caso di controlli, rendendo difficoltoso l’ingresso anche agli stessi residenti.

Nell’operazione sono stati impiegati 60 uomini

Il provvedimento di sequestro preventivo d'urgenza è stato emesso dalla Procura di Siracusa. Impiegati nell'operazione 60 uomini, con circa 30 veicoli supportati dall'alto da un elicottero del 12esimo Elinucleo carabinieri di Catania, dai cinofili della questura etnea e del Nucleo carabinieri cinofili di Nicolosi e dai vigili del fuoco.

I più letti