Fermati nel Ragusano due presunti scafisti, erano sulla Gregoretti

Sicilia

I due sono indiziati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Le indagini sono in corso per individuare i complici

Un senegalese di 19 anni, Dawud Saine, e un gambiano di 20 anni, Habibou Khan, che erano a bordo della nave Gregoretti, sono stati fermati dalla polizia nel Ragusano perché ritenuti gli scafisti dell'imbarcazione su cui viaggiava un gruppo di migranti soccorsi dalla nave della Guardia Costiera. Sono indiziati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I due avrebbero intascato 4mila dinari libici, circa 2.500 euro ciascuno, per condurre l'imbarcazione con a bordo i migranti soccorsi. 

Le indagini

Le indagini sono in corso per individuare i complici. La Procura della Repubblica di Ragusa, dopo la convalida del provvedimento, trasmetterà gli atti alla Procura di Siracusa perché i 115 migranti sono sbarcati ad Augusta anche se sono stati poi trasferiti nell'hotspot di Pozzallo. Presto verranno distribuiti nei diversi centri di accoglienza già assegnati. Resta ancora ricoverato all'ospedale Umberto I di Siracusa, l'unico migrante fatto scendere prima dal pattugliatore per motivi sanitari, per un presunto caso di tubercolosi. 

I più letti