Trapani, tre maestre condannate per maltrattamenti ad alunni

Sicilia

Le tre insegnanti dovranno scontare un anno di carcere. A inchiodarle le immagini delle telecamere di videosorveglianza, in cui si vedevano le donne mentre schiaffeggiavano e strattonavano i bambini 

Il Gip di Trapani ha condannato a un anno di detenzione, mediante rito abbreviato, tre delle quattro maestre di Valderice (Trapani) imputate per maltrattamenti nei confronti di alcuni alunni di una scuola elementare. Si tratta di Maria Amore, Ignazia Agosta e Grazia Pacilè. Le insegnanti dovranno anche risarcire i genitori degli alunni che si sono costituiti parte civile. Assolta invece la quarta docente, Maria Giuseppa Grasso.

Indagini scattate grazie alla segnalazione di una maestra

Le indagini avevano preso avvio dalla segnalazione alla polizia effettuata da una maestra che insegnava nello stesso plesso delle donne coinvolte. A seguito della denuncia gli investigatori hanno piazzato nell'istituto alcune telecamere di videosorveglianza, che hanno ripreso le insegnanti mentre schiaffeggiavano e strattonavano i bambini. I video, che sono stati decisivi per l'indagine, hanno inchiodato le tre donne.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24