Scoperta una cava abusiva nel Ragusano, titolare denunciato

Sicilia
Foto di Archivio (ANSA)

La ditta aveva l'autorizzazione integrata ambientale, ma non aveva mai comunicato la messa in esercizio dell'impianto

I carabinieri del Noe hanno sequestrato un impianto di frantumazione di una cava di calcarenite a Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa, perché abusivo. La ditta aveva l'autorizzazione integrata ambientale, ma non aveva mai comunicato la messa in esercizio dell'impianto. Il titolare è stato così denunciato.

Gli accertamenti

I militari hanno anche accertato che non era mai stato installato l'impianto di abbattimento delle polveri e hanno rilevato altre gravi carenze nel settore della sicurezza e della prevenzione degli infortuni.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24