Mostre a Palermo: cosa fare nel weekend del 20-21 luglio

Sicilia

Il capoluogo siciliano celebra i 50 anni dallo sbarco sulla Luna con una speciale serata organizzata a Villa FIlippina. Apertura serale per la Torre di San Nicolò, dalla quale si potrà osservare il panorama notturno sulla città

Per i 50 anni dello sbarco del primo uomo sulla Luna, Villa Filippina si trasforma in una piccola cittadella lunare, con eventi ed esposizioni dedicate a quello storico evento. Continuano gli incontri del "Le valigie di Palermobimbi" con la lettura della favola "Il tappeto volante".

Mostre che inaugurano a Palermo questa settimana

"Palermo sulla Luna" – Villa Filippina

Palermo celebra i 50 anni dello sbarco del primo uomo sulla Luna. Sabato 20 luglio, l'associazione Urania organizza presso Villa Filippina una serata speciale dedicata a quella storica giornata. Dalle 18 gli astronomi Giovanni Peres e Antonio Maggio terranno una conferenza sulle tecnologie della missione Apollo 11. Tramite la realtà virtuale sarà poi possibile simulare una passeggiata lunare, mentre per l’occasione il Planetario aprirà le sue porte e consentirà ai visitatori di salire a bordo della riproduzione del modulo spaziale situato nel giardino della villa. L’evento è realizzato con il supporto della Nasa (che ha concesso la riproduzione della navicella spaziale Apollo 11), l'Osservatorio Astronomico, l'INAF, l'associazione Orsa, l'Università di Palermo (con l'istituto di Fisica) e Astroshop.

"Notte alla Torre di San Nicolò" – Torre di San Nicolò

Sabato 20 luglio, dalle 18 a mezzanotte, i visitatori potranno eccezionalmente entrare nella Torre medievale di San Nicolò, in via Nunzio Nasi 18, e salire fino alla terrazza, da dove godere del panorama notturno sul centro storico di Palermo. Durante la visita, sarà possibile degustare freschissima acqua e zammù, bevanda tradizionale palermitana. Ultimo ingresso alle 23.

Mostre ed eventi in corso a Palermo a luglio 2019

"Scatti d’ali" – Aeroporto Falcone Borsellino

Momenti di vita impressi in un click, seguendo, al di là degli stereotipi, il richiamo della curiosità e delle emozioni. Gente comune che, attraverso i suoi sguardi e le sue espressioni, racconta uno spaccato di vita quotidiana. È visibitale, all’aeroporto Falcone Borsellino, la mostra fotografica "Scatti d’ali", che raccoglie le istantanee del fotografo dell’Ansa Giovanni Franco. La mostra è curata da Simona Gazziano.

"Frida Kahlo. I colori dell'anima" - Palazzo Zingone Trabia

Una mostra che è un grande omaggio a una tra le artiste più amate di tutti i tempi. "Frida Kahlo - I colori dell’anima" è la prima mostra in Sicilia dedicata alla grande artista messicana. Nel grande progetto espositivo trovano posto oltre settanta scatti, in parte inediti, di Leo Matiz, fotografo colombiano, che ha realizzato intensi ritratti di Frida intorno agli anni Quaranta. Presente al vernissage Alejandra Matiz, figlia di Leo e presidente della Fondazione a lui dedicata che, racconterà il rapporto tra Frida e suo padre. La mostra rimarrà aperta fino al 29 settembre. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 20, sabato e domenica dalle 9.30 alle 21.

"Shifting Stances" – Palazzo Riso

È visitabile fino al 2 dicembre, presso il Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea Palazzo Risi di Palermo la mostra fotografica "Shifting Stances". Realizzata in collaborazione con il Museo regionale Palazzo D’Aumale di Terrasini, l’esposizione si compone di diverse installazioni. Tra queste, Divided To The Ocean di James Russell Cant, che presenta ritratti di persone che sono emigrate attraverso il mare in Inghilterra, e Sea/Change, l’evoluzione del panorama sociale di Folkestone, città della costa inglese, vista attraverso l’obiettivo di Lee Broadhurst-Hooper. Orari di visita: martedì, mercoledì e domenica dalle ore 10 alle 19.30. Dal giovedì al sabato dalle ore 10 alle 23.30. Lunedì chiuso.

"Soggetto nomade" – Centro Internazionale di Fotografia

Gli anni ‘70 e ‘80, il ventennio cruciale della storia e del costume italiani, sono raccontati dal punto di vista femminile da cinque grandi fotoreporter nella mostra "Soggetto nomade" al Centro Internazionale di Fotografia di Palermo, diretto da Letizia Battaglia. L'esposizione, curata da Cristiana Perrella ed Elena Magini, propone cento scatti di Paola Agosti, Letizia Battaglia, Lisetta Carmi, Elisabetta Catalano e Marialba Russo, e coglie da prospettive diverse una soggettività femminile vissuta, rappresentata e interpretata in un periodo di grandi cambiamenti sociali.

"Aurea Hora" – Villa Zito

Una mostra di tele e installazioni di Francesco De Grandi è il nuovo evento della rassegna "Incursioni contemporanee", dedicata alla contaminazione tra le collezioni pittoriche della Fondazione Sicilia e i linguaggi dell’arte di oggi. Le esposizioni sono curate da Sergio Trosi. "Aurea Hora" ed evocano il momento in cui significati latenti o usurati si risvegliano e toccano la coscienza. Attorno ai soggetti viene svolta un’opera di costruzione simbolica sul filo di un dialogo con la collezione di Villa Zito, tramite i paesaggi di Francesco Lojacono, con i tagli di luce di Luca Giordano o con le atmosfere di Mattia Preti.

Mostre da non perdere nel resto della Sicilia

"Architetture barocche in argento e corallo"

Apre al pubblico sabato 20 luglio, presso il Castello Ursino di Catania, la mostra "Architetture barocche in argento e corallo". Organizzata dalla Regione Sicilia e ideata da Rosalba Panvini e Salvatore Rizzo, la mostra verrà inaugurata dal governatore Nello Musumeci. Centro dell’esposizione è il ‘paliotto’, elemento d’arredo sacro t fulcro costante degli apparati decorativi delle chiese nello stile barocco siciliano. La mostra sarà visitabile fino al 20 ottobre.

"Il Monumento di Erice. Un percorso artistico 1931-1993"

Il Centro Majorana di Erice (Trapani), diretto dal fisico Antonino Zichichi, apre per la prima volta al pubblico gli spazi che dal 1963 ospitano ogni anno il dialogo sul futuro dell'Universo fra i più grandi scienziati della Terra e lo fa con quattro mostre ospitate negli Istituti Wigner-San Francesco e Blackett-San Domenico. Le esposizioni sono aperte tutti i giorni, dalle 10 alle 19, fino al 3 novembre.

"Scoprici, Antonello da Messina" - Museo Mandralisca di Cefalù (PA)

È aperta da sabato 8 giugno la mostra "Scoprici, Antonello da Messina. Due ritratti per Cefalù", a cura del professor Giovanni Carlo Federico Villa. Per la prima volta a Cefalù, e fino al 26 novembre, un’opera non siciliana di Antonello da Messina sarà esposta nella Pinacoteca Mandralisca: il "Ritratto d’uomo" della collezione Mandralisca sarà in compagnia del "Ritratto d’uomo – Malaspina", della collezione dei Musei Civici di Pavia.

Eventi per bambini a Palermo

"Camelot, pomeriggi con il Cantastorie"

A Palermo da mercoledì 10 luglio, fino al 30 luglio, dalle 16,30 alle 18.30, Camelot Fantasy Games invita i bambini a riscoprire il piacere della narrazione orale e della letteratura fantastica, soprattutto dell’inventare, del creare storie secondo la "tradizione antica", quando ancora le storie di mostri e leggende venivano magnificate dai cantori intorno al fuoco o presso le corti del Re. L'evento sarà in via Cluverio 17.

"1001 notte - Il tappeto volante"

Continuano gli appuntamenti con "Le valigie di Palermobimbi" il ciclo di incontri dedicato ai più piccoli il cui filo conduttore sono le fiabe de Le Mille e una Notte. Venerdì 19 luglio, dalle ore 19, presso il mercato in via San Lorenzo 288, ci sarà la narrazione della favola "Il tappeto volante", a cui farà seguito una discussione e un laboratorio pratico, dove i bambini potranno sperimentare la tessitura con un piccolo telaio.

I più letti