Catania, vigili urbani aggrediti da un venditore ambulante

Sicilia
Foto di archivio (Fotogramma)

I due agenti sono stati presi a pugni mentre stavano effettuando alcuni controlli sulla vendita di merce contraffatta. Nonostante l'intervento di altri uomini della polizia locale il malvivente è riuscito a fuggire 

Un ufficiale e un ispettore della polizia locale del comune di Catania sono stati aggrediti in corso Sicilia e colpiti con pugni al volto da un uomo di origini straniere durante un controllo per la lotta alla contraffazione e all'abusivismo commerciale. Nonostante l'intervento di altri vigili urbani l'aggressore è riuscito a fuggire. Gli agenti hanno sequestrato circa cento paia di scarpe contraffatte di importanti marchi commerciali.

Le parole del sindaco

Il sindaco Salvo Pogliese e l'assessore alla Polizia locale, Alessandro Porto, hanno espresso "vicinanza e solidarietà ai due vigili urbani vittime di inaccettabile violenza durante l'adempimento del loro dovere". I due hanno annunciato che "a questa proditoria azione rispondiamo intensificando i controlli e le verifiche anche e soprattutto - hanno sottolineato - con le squadre interforze tra la polizia municipale e le altre forze dell'ordine, come sta avvenendo con ottimi risultati in tutta la città, grazie a un proficuo lavoro sinergico coordinato del prefetto e del questore".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24