Rifiuti, incendio doloso nel centro di raccolta di Canicattì

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Il rogo ha dato vita ad alte colonne di fumo nero che hanno rilasciato nell’aria sostanze tossiche. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato l’incendio

Alcuni cassonetti in plastica, dismessi per la raccolta dei rifiuti, sono stati dati alle fiamme all'interno dell'area dell'ex Foro Boario di Canicattì, in provincia di Agrigento, trasformata dall'estate del 2018 in Centro raccolta di rifiuti differenziati.

Alta colonna di fumo nero

Secondo le prime ricostruzioni, i piromani avrebbero eluso la sorveglianza e poi appiccato l'incendio. Il rogo ha dato vita ad alte colonne di fumo nero che hanno rilasciato nell’aria sostanze tossiche. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato l’incendio evitando che le fiamme si propagassero ad altro materiale infiammabile e all’edificio adiacente. Da lunedì scorso il nuovo assessore all'igiene ambientale è Umberto Palermo, che già alcuni mesi fa aveva ricoperto la carica. Anche in quell'occasione, il suo insediamento fu caratterizzato da alcuni incendi dolosi sempre di rifiuti e cassonetti.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24