Casteltermini, decade il sindaco Gioacchino Nicastro: era ineleggibile

Sicilia
Il Tribunale di Palermo (Fotogramma)

Il Tribunale di Palermo ha annullato l'elezione del primo cittadino perché il politico è stato amministratore delegato della società che gestisce la Residenza sanitaria assistita 'Salvatore Nicastro' 

Gioacchino Nicastro è decaduto dalla carica di sindaco di Casteltermini, comune in provincia di Agrigento, perché dichiarato ineleggibile dalla Corte di Appello di Palermo, sezione prima civile, presieduta dal giudice Antonio Novara. La decisione del tribunale ha così ribaltato il risultato elettorale di pochi mesi fa e proclamato nuovo sindaco il candidato del Movimento 5 Stelle, Filippo Pellitteri.

La decisione dei giudici

Gli appellanti avevano contestato l'eleggibilità di Nicastro, riporta il Giornale di Sicilia, perché ha ricoperto fino al 22 giugno 2017 la carica di amministratore delegato della società Giomatrix, che gestisce la Residenza sanitaria assistita 'Salvatore Nicastro', convenzionata con l'Asp di Agrigento.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24