Messina, picchia lo zio per farsi consegnare del denaro: arrestato

Sicilia

Il 30enne, che ha aggredito anche i poliziotti giunti sul posto, è stato arrestato in flagranza di reato con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale ed è stato denunciato per tentata estorsione 

Mario Cariolo, 30 anni, è stato arrestato in flagranza di reato, a Messina, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale ed è stato denunciato per tentata estorsione e lesioni. Lo zio di Cariolo a sua volta è stato denunciato per il reato di lesioni.

L'aggressione

Secondo quanto ricostruito, Cariolo sarebbe andato dal familiare e lo ha minacciato chiedendogli dei soldi e, dopo il suo rifiuto, lo avrebbe colpito con calci e pugni. A sua volta lo zio avrebbe reagito colpendo il 30enne con un coltello da cucina. Le ferite del giovane sono state giudicate guaribili in 10 giorni dai medici del Policlinico. Gli agenti intervenuti hanno provato a calmare Cariolo che li ha insultati e aggrediti prima di essere bloccato.

I più letti