Palermo, sciopero degli addetti alle pulizie aeroporto il 14 giugno

Sicilia

Quattro ore di astensione, venerdì prossimo, per i lavoratori della società che si occupa delle pulizie nello scalo del capoluogo siciliano. Motivo: "il mancato rispetto degli accordi pregressi"

Sono quattro le ore di sciopero proclamate dai sindacati per il prossimo venerdì 14 giugno per i lavoratori della società Rekeep Spa che garantiscono la pulizia nello scalo aeroportuale Falcone Borsellino di Palermo. Aderiscono allo sciopero la Filcams Cgil, la Fisascat Cisl, la Ugl igiene ambientale e la Legea Cisal.

Le dichiarazioni

"Lo sciopero dalle 12 alle 16 è stato indetto per il mancato rispetto degli accordi pregressi, adeguamento lavoratori da part-time a full-time, adeguamento dei buono pasto e indennità di trasferta. Le procedure di raffreddamento e di conciliazione non sono riuscite a risolvere la vertenza si è indetto un primo sciopero di quattro ore. Successivamente se l'azienda continuerà con lo stesso atteggiamento verrà proclamato un altro sciopero di 24 ore. Durante Io sciopero in ossequio alle norme di legge vigenti in materia, saranno garantiti i servizi minimi previsti per legge", dicono i sindacalisti Giovanni Amato, Stefano Spitalieri, Vittorio Giannino e Giacomo De Luca.

I più letti