Ragusa, trovati 15 lavoratori irregolari in aziende

Sicilia

In quattro aziende è stato accertato l'impiego di lavoratori in nero in misura superiore al 20% del personale presente sul luogo di lavoro: c'è stata la segnalazione per l'adozione del provvedimento di sospensione delle attività

A Vittoria e Pozzallo, in provincia di Ragusa, la guardia di finanza ha scoperto 15 lavoratori irregolari. L'attenzione delle Fiamme Gialle si è focalizzata su alcuni cantieri edili, un autolavaggio, due officine meccaniche e una cooperativa che si occupa della lavorazione del cacao e della cioccolata. Solamente una delle aziende controllate è stata trovata in regola rispetto alle posizioni lavorative dei propri dipendenti. Nelle altre sono stati trovati intenti a lavorare complessivamente 26 dipendenti, I 15 irregolari sono risultati totalmente in nero, privi della copertura previdenziale e assicurativa prevista in caso di infortunio sul lavoro.

Le sanzioni

Ai rappresentanti legali delle aziende sono state contestate violazioni amministrative che ammontano da un minimo di 30mila a un massimo di 230mila euro. In quattro delle aziende controllate è stato accertato l'impiego di lavoratori "in nero" in misura superiore al 20% del personale presente sul luogo di lavoro, condizione che ha determinato anche la segnalazione per l'adozione del provvedimento di sospensione delle attività. 

I più letti