Siracusa, diede fuoco alla moglie che morì per ustioni: ergastolo

Sicilia
Foto di Archivio (Agenzia Fotogramma)
Agenzia_Fotogramma_giustizia2

La donna era morta all'ospedale civico di Palermo il 25 marzo del 2017 in seguito alle gravi ustioni sul suo corpo causate da un incendio appiccato dal marito al culmine di una lite

Il Tribunale di Siracusa ha condannato all'ergastolo Sebastiano Iemmolo, 36 anni, accusato dell'omicidio della moglie, Laura Pirri, 31 anni. La donna era morta all'ospedale civico di Palermo il 25 marzo del 2017 in seguito alle gravi ustioni sul suo corpo causate da un incendio appiccato dal marito al culmine di una lite.

La ricostruzione dei fatti

Iemmolo avrebbe preteso 20 euro dalla moglie che si era rifiutata. L'indagine era scattata dalla testimonianza della madre della vittima che aveva raccontato di aver saputo dal nipote di 10 anni, figlio della coppia, della brutale aggressione.

I più letti