Maltempo, trovato il corpo del secondo disperso ad Acireale

Sicilia

Sono stati identificati i due corpi recuperati in mare, uno è quello di Lorenzo D'Agata, 27 anni, l'altro è quello di Margherita Quattrocchi, 21 anni

È stato trovato e recuperato dalla guardia costiera anche il secondo corpo dei tre dispersi nel mare del porticciolo di Santa Maria la Scala, in provincia di Catania. È quello di Margherita Quattrocchi, 21 anni. Il primo corpo recuperato, invece, è quello di Lorenzo D'Agata, 27 anni, agli inquirenti sono servite alcune ore per stabilire l'identità del cadavere, confermata poi da diverse fonti. È ancora disperso Enrico Cordella, 22 anni, fidanzato di Margherita. Nella serata di lunedì 25 febbraio la Capitaneria di porto di Catania ha deciso di sospendere le ricerche in mare del 22enne a causa dell'arrivo del buio e il perdurare delle cattive condizioni del mare. Le attività di ricerca riprenderanno martedì 26 febbraio alle prime luci dell'alba.

Ritrovata l'auto

Nel frattempo, è stata trovata vuota l'auto sulla quale si trovavano i tre giovani, una Fiat Panda. Era nei fondali all'imboccatura del porticciolo. I vigili del fuoco hanno concluso le operazioni di recupero dell'auto, travolta dal mare. Le delicate operazioni di recupero sono state condotte dal nucleo sommozzatori del comando provinciale di Catania con l'ausilio di un'autogru e di personale dei pompieri per il sollevamento della vettura e il suo posizionamento sulla banchina. Sul posto era presente anche un gommone dei sommozzatori dei carabinieri.

La ricostruzione dei fatti

Secondo quanto ricostruito, i tre ragazzi si trovavano a bordo di una Fiat Panda posteggiata sul molo del porticciolo per guardare il mare mosso quando un'onda anomala ha trascinato la vettura in mare. Alla tragedia avrebbe assistito anche un testimone, che ha lanciato l'allarme.

I più letti