Palermo, per una banale lite tenta di dare fuoco alla casa: preso

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)
volante_polizia_ansa

Un 35enne ha lanciato una bottiglia incendiaria contro l’abitazione dell’uomo che si era intromesso in una discussione tra lui e la sua compagna. Il rogo è stato domato 

Per punire un uomo che si era intromesso in una discussione scoppiata con la compagna, ha lanciato una bottiglia incendiaria contro la sua abitazione. L’episodio si è verificato a Palermo. In casa, al momento del tentato incendio, c’erano altri undici inquilini, che sono riusciti a spegnere le fiamme. Il rogo ha distrutto i mobili e gli arredi. La polizia, avvertita da uno degli africani che aveva visto in volto le due persone con la bottiglia in mano, ha arrestato Francesco Imperiale, 35 anni, mentre sono ancora in corso le indagini per risalire all'identità del complice. Il 35enne è stato rinchiuso presso il carcere Pagliarelli.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24