Agrigento, fiamme al portone di un ex impiegato delle Poste a Favara

Sicilia
Immagine d'archivio (Getty Images)
Getty_poste

Appiccato il fuoco nella notte a un portone di via Belluno. Secondo i Carabinieri si tratta di un’intimidazione a un ex impiegato postale fuggito con 450mila euro 

Nella notte fra martedì 30 e mercoledì 31 ottobre, alcune persone non identificate hanno cosparso di liquido infiammabile e appiccato il fuoco a un portone di via Belluno a Favara, provincia di Agrigento. Fortunatamente le fiamme non hanno fatto vittime. Si tratterebbe dell'abitazione di un ex impiegato dell'ufficio postale di Favara.

I Carabinieri non hanno dubbi sul fatto che si tratti di un’intimidazione diretta all' ex impiegato delle Poste. L’uomo lo scorso febbraio si era reso responsabile del furto di 450mila euro, prelevati dai conti dei clienti della filiale dove lavorava, per poi far perdere le sue tracce fuggendo all’estero.  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24