Palermo, il Simposio di Platone ricreato con filosofi e musicisti

Sicilia
Foto di Archivio (GETTY Images)
05_orchestra_nizza_getty

La regista francese, Mériam Korichi, porta in scena 7 pensatori e 2 jazzisti che ridanno vita a un testo classico della filosofia “reinventandolo” grazie all’idea di performance e improvvisazione 

Il “Simposio” di Platone viene ricreato dalla regista francese Mériam Korichi. Domani 20 ottobre a Palermo, al jazz club del Brass (ridotto dello Spasimo, alle 21), filosofi e jazzisti ridanno vita a un testo classico della filosofia “reinventandolo” grazie all’idea di performance e improvvisazione. Sette filosofi (Chiara Bottici della New School, New York), Gloria Origgi (della Ecole Normale di Parigi) Andrea Le Moli (Palermo), Domenica Bruni (Messina), Edoardo Lombardi Vallauri (Roma 3), Rosaria Caldarone (Palermo) e Francesca Piazza (Palermo) fanno rivivere il Simposio con i jazzisti Fabio Lannino (basso e chitarra) e Vito Giordano (tromba e piano). Da anni la regista Korichi crea occasioni di incontro tra arte, musica e filosofia. Il Simposio è già stato realizzato al Festival Culturale di Gent in Belgio, al Festival di Helsinki in Finlandia, a Mykonos in Grecia, a Tirana in Albania, a Lima in Perù e a Rio de Janeiro in Brasile. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24