Terremoto Napoli, due scosse nella zona dei Campi Flegrei

Campania

A distanza di pochi minuti, stanotte, sono state registrate due scosse: la prima, con una magnitudo di 1.9, è stata la più intensa. Non ci sono stati danni a persone e cose

ascolta articolo

Dopo la scossa già avvertita ieri, i Campi Flegrei in Campania continuano a tremare. Due scosse nella notte sono state avvertite nitidamente dalla popolazione, che per fortuna è rimasta illesa. La terra ha tremato anche nel capoluogo, a Napoli e poi nei dintorni di Pozzuoli. Secondo l'Ingv la prima scossa si è verificata alle ore 2.28 ed è stata la più intensa, con una magnitudo di 1.9 della scala Richter. La seconda scossa, invece, dopo pochi minuti, alle ore 2.32, ed è stata meno intensa, con una magnitudo di 1.0. 

Paura, ma nessun danno

approfondimento

Terremoto nelle Marche, scossa di magnitudo 3.5 al largo di Pesaro

Entrambi gli eventi sismici si sono verificati a due chilometri di profondità e per questo sono stati avvertiti molto bene dalla popolazione, anche se la portata dell'intensità del sisma non era alta. Tanta paura soprattutto tra i residenti di Pozzuoli e nella zona di via Pisciarelli ad Agnano, periferia occidentale di Napoli. Paura registrata anche dagli utenti dei social, come ad esempio su un gruppo Facebook degli abitanti della cosiddetta "zona rossa" dei Campi Flegrei, ovvero quella a più alto rischio sismico.

Napoli: I più letti