Maltempo in Campania, danni a Sorrento per le forti piogge

Campania

Una tromba d'aria si è abbattuta nel Golfo di Policastro, in provincia di Salerno, con epicentro l'arenile di Policastro e Scario

ascolta articolo

Ancora danni a Sorrento in seguito alle forti piogge di ieri sera. Al lavoro tutta la notte, per fare fronte ai danni, squadre di operai, tecnici, vigili urbani e vigili del fuoco di Piano di Sorrento e degli uomini della società Penisola Verde. (LE PREVISIONI IN ITALIA - PREVISIONI METEO A NAPOLI - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL METEO).

Divieto di balneazione

approfondimento

Maltempo in Sicilia, temporale nel Palermitano: strade allagate

Divieto temporaneo di balneazione lungo l'intero specchio d'acqua antistante Marina Grande, a Sorrento. Lo prevede l'ordinanza sindacale firmata oggi, resa necessaria a seguito dei rilievi effettuati dall'Arpac il 10 agosto scorso, che hanno rilevato percentuali di inquinamento oltre la norma. A pesare sull'esito delle analisi, i nubifragi che da giorni stanno interessando la penisola sorrentina, che hanno generato una situazione eccezionale di criticita' del sistema fognario locale e del relativo impianto di depurazione, entrambi gestiti dalla Gori, con conseguente sovraccarico degli impianti e l'apertura dei 'troppo-pieno'. Dopo controlli che la societa' sta effettuando in queste ore con i propri tecnici, dopo altre analisi,il provvedimento sara' immediatamente revocato.

Tromba d'aria nel golfo di Policastro

Intanto una tromba d'aria si è abbattuta nel Golfo di Policastro, in provincia di Salerno, con epicentro l'arenile di Policastro e Scario. In pochi minuti fortissime raffiche di vento si sono registrate sulla spiaggia mettendo in fuga i bagnanti molto impauriti. Non si registrano danni alle strutture balneari e ai bagnanti.

I danni a Sorrento

In località Marano, un'ostruzione della fogna a causa di detriti ha fatto sollevare il manto stradale: solo all'alba è stato possibile completare l'intervento di rifacimento. In via San Renato, all'altezza del civico 23, la caduta di un muro ha richiesto lavori di puntellamento che hanno evitato la chiusura della strada, ora percorribile a senso unico alternato. Altri interventi, compresi tombini divelti dalla forte pioggia, si sono resi necessari in varie località del territorio comunale.

Napoli: I più letti