Premio Ischia, domani al via la 43esima edizione

Campania
©Ansa

L'evento si terrà l'1 e il 2 luglio a Casamicciola Terme. Media partner della manifestazione sarà Sky TG24

ascolta articolo

Prende il via domani, venerdì 1 luglio, la 43esima edizione del Premio Ischia a Casamicciola Terme. L’evento, che si conclude sabato 2 luglio con lo spettacolo di Paolo Belli e Le Armonie, in una serata condotta da Tiberio Timperi e Daria Luppino, si svolge con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con il contributo della  Regione Campania, ICS Istituto per il Credito Sportivo, ACI Automobile Club d'Italia, Gruppo Unipol, Gruppo Menarini, Terna, Acea Gruppo,  Ferrovie dello Stato e  Atlantia spa, in collaborazione con il Comune di Casamicciola Terme, SIAE, Data Stampa, iCorporate, Club Amici del Toscano. Media partner della manifestazione sarà Sky TG24.

I vincitori

leggi anche

“Penna d’oro”, i vincitori annunciati durante il Premio Ischia

Lucio Caracciolo, fondatore e direttore della rivista Limes, è il vincitore del Premio Ischia Internazionale di giornalismo. Ad Anna Zafesova, giornalista de La Stampa, è stato assegnato, invece, il riconoscimento per la carta stampata; Elena Testi, giornalista de La7, per il giornalismo televisivo; a Lorenzo Cremonesi, de Il Corriere della Sera, il Premio alla carriera, mentre la direttrice di Rai sport, Alessandra De Stefano, vince il premio per il giornalismo sportivo. Lo ha deciso la giuria del premio presieduta da Giulio Anselmi e composta da Andrea Abodi, Lucia Annunziata, Luigi Contu, Alessandro Barbano Enzo D'Errico, Giuseppe De Bellis, Giovanni Grasso, Luciano Fontana, Carlo Gambalonga, Federico Monga, Mario Orfeo, Agnese Pini, Fabio Tamburini e Alessandra Galloni, direttrice di Reuters e vincitrice del Premio Internazionale nel 2021 e che da quest'anno entra nel panel dei giurati del Premio Ischia.

Gli altri riconoscimenti 

Un Premio, è stato conferito dalla Fondazione Premio Ischia per i 30 anni del TG5, per il mensile di cinema Ciak e per il 130esimo anniversario de Il Mattino. Il premio Ischia ha da sempre dato attenzione alla comunicazione istituzionale ed è per questo che è stato istituito il "premio comunicatore", vinto quest’anno da Paola Ansuini, portavoce del Presidente del Consiglio Mario Draghi. A stabilirlo è stata la giuria composta da Gerardo Capozza, Leonardo Bartoletti, Antonella Dragotto, Tiziana Flaviani, Ludovico Fois, Massimiliano Paolucci, Stefano Porro, Valeria Speroni Cardi, Luciano Tancredi, Luca Torchia e Ferdinando Vacarini. A Cristina Manetti, portavoce della Presidenza della Regione Toscana, è stato invece assegnato il premio per la comunicazione territoriale e nello specifico per la innovativa campagna vaccinale Covid riservata ai bambini che vedeva come testimonial la cagnolina Pimpa del fumettista Altan. Per la sezione spettacolo è stata premiata la agenzia Zebaki di Pamela Maffioli e Giada Giordano, mentre per la sezione dei social media un riconoscimento speciale è andato a Dario Adamo.

I premi speciali

Di seguito i vincitori dei premi speciali: Monica Peruzzi, giornalista e conduttrice di Sky, vince il premio "Comunicazione Sostenibile", assegnato da Terna, il gestore della rete elettrica nazionale; Francesco Oggiano vince il Premio Speciale "Opening New Ways of Journalism”, patrocinato da Gruppo Unipol in collaborazione con Osservatorio TuttiMedia, Osservatorio Giovani e Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II; la testata TGR Rai vince il Premio Ferrovie dello Stato per la "Comunicazione territoriale”, in quanto la giuria ha riconosciuto l'attenzione dedicata alle tematiche dei territori legate alle infrastrutture, alla mobilità di persone e merci e alla rigenerazione urbana.

Napoli: I più letti