Non si fermano all’alt e aggrediscono agenti: arrestati padre e figlio avellinesi

Campania

I due viaggiavano sulla Statale 7bis Villa Literno - Nola e hanno proseguito la loro corsa anche quando hanno incrociato una pattuglia che ha intimato loro di fermarsi. Una volta raggiunti dai poliziotti, li hanno aggrediti a pugni

Padre e figlio, di 51 e 20 anni, residenti in provincia di Avellino, sono stati arrestati per essere fuggiti all’alt della polizia e aver successivamente aggredito gli agenti che li avevano raggiunti. I due viaggiavano sulla Statale 7bis Villa Literno - Nola e hanno proseguito la loro corsa anche quando hanno incrociato una pattuglia che ha intimato loro di fermarsi. Una volta raggiunti dai poliziotti, li hanno aggrediti a pugni. Processati per direttissima, per loro è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24