Abusi su un minore, arrestato sacerdote ad Avellino

Campania

Il 50enne è il fondatore di una cooperativa sociale per l'assistenza alle persone, soprattutto giovani, con problemi di depressione e disturbi dell'alimentazione

Un sacerdote di 50 anni è stato arrestato ad Avellino con l'accusa di atti sessuali su un minore di 14 anni. L'uomo è il fondatore di una cooperativa sociale per l'assistenza alle persone, soprattutto giovani, con problemi di depressione e disturbi dell'alimentazione. Il provvedimento è stato firmato dal Gip del Tribunale di Avellino su richiesta del Procuratore capo, Domenico Airoma.

La denuncia

Le indagini sono state avviate dopo la denuncia presentata dal padre della vittima, un ragazzino di età inferiore ai 14 anni ospite della cooperativa da giugno a settembre scorsi. Il sacerdote non è alle dipendenze della Diocesi di Avellino ma è incardinato in quella di Aversa (Caserta). Ha fondato la cooperativa sociale "Effatà, Apriti" con sedi in due comuni a pochi chilometri da Avellino.  

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24