Covid Campania, De Luca: "Italia unico Paese al mondo senza gestione ministero Salute"

Campania
©IPA/Fotogramma

Così il presidente della Regione durante la consueta diretta sui social per fare il punto sull’emergenza sanitaria: "Abbiamo visto emergere nelle ultime ore contraddizioni perché sulla gestione del piano Covid siamo l'unico paese al mondo in cui gestione non è affidato al ministero della Salute ma a una struttura esterna con un commissario, prima il manager Arcuri ora un generale dell'esercito"

"Abbiamo visto emergere nelle ultime ore contraddizioni perché sulla gestione del piano Covid siamo l'unico paese al mondo in cui gestione non è affidato al ministero della Salute ma a una struttura esterna con un commissario, prima il manager Arcuri ora un generale dell'esercito". Lo ha detto il presidente della Regione durante la consueta diretta sui social per fare il punto sull’emergenza sanitaria (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA - LA SITUAZIONE IN CAMPANIA). 

16:12 - De Luca: "Per richiamo Astrazeneca chiedo a generale o a medico?"

"Oggi dovremo porre un quesito: chi è sotto i 60 anni e ha fatto la prima dose Astrazeneca che fa con il richiamo? A chi lo chiedo, a un generale o a un medico? Io non so a chi devo fare la domanda". Lo ha detto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. "Intanto - ha detto - aspettiamo il Cts che non è competente mentre tace l'Aifa. Chi ci dice la dose che dobbiamo fare? Ora non somministreremo l'Astrazeneca sotto i 60 anni ma speriamo di avere presto risposte chiare. E visto che chiariamo chi fa cosa, ricordo che il commissario nazionale covid non c'entra niente con lo sforzo organizzativo che è solo delle Regioni, le 500.000 dosi di vaccino le ha fatte il commissario? No, a Roma decidono gli obiettivi che vengono raggiunti dalle Regioni".

16:05 - De Luca: "Italia unica senza gestione ministero Salute"

"Abbiamo visto emergere nelle ultime ore contraddizioni perché sulla gestione del piano Covid siamo l'unico paese al mondo in cui gestione non è affidato al ministero della Salute ma a una struttura esterna con un commissario, prima il manager Arcuri ora un generale dell'esercito". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. "Si è scelta - ha aggiunto - una gestione fuori dal ministero e questo è improduttivo nella battaglia contro il covid. C'è un aspetto organizzativo e logistico che non richiede premi nobel e un aspetto medico-scientifico che deve garantire sanità e vaccini. In tutti paesi del mondo fanno entrambi capo al ministero della salute tranne che in Italia, che sta rivelando la sua inadeguatezza".

 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24