Napoli, il sangue di San Gennaro si è sciolto

Campania

Sia ieri che nella mattinata di oggi era rimasto solido mentre erano continuate le preghiere e le celebrazioni eucaristiche

Si è rinnovato il prodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro (COSA DICE LA SCIENZA) a Napoli. Alle 17:18 è stata mostrata ai fedeli riuniti in Duomo l'ampolla con il sangue del santo che si è sciolto dopo quasi una giornata di preghiere. Sia ieri che nella mattinata di oggi il sangue era rimasto solido mentre erano continuate le preghiere e le celebrazioni eucaristiche.

Le date del prodigio

Sono tre le date nelle quali i napoletani si riuniscono in preghiera per invocare lo scioglimento del sangue: il 19 settembre, giorno del santo patrono, il 16 dicembre (in ricordo dell'intervento con cui si attribuì a San Gennaro il miracolo che bloccò l'eruzione dl Vesuvio nel Seicento) e il primo sabato di maggio. Il 16 dicembre scorso il prodigio non si era ripetuto.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.