Covid, in Campania 1.854 nuovi casi su 25.816 tamponi

Campania
©Getty

In merito alla situazione degli ospedali, aumentano sia i posti di terapia intensiva occupati (145) sia quelli in degenza (oggi 1.569)

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania sono 1.854 i casi positivi nelle ultime 24 ore su 25.816 tamponi esaminati (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

19:45 - Festa di compleanno, 19 multati a Napoli

La Polizia è intervenuta stanotte, dopo segnalazioni, in un locale in via Nardones, a Napoli, dove era in corso una festa di compleanno con musica, attività non consentita dalle norme di prevenzione anti-Covid., L' interno del locale, un circolo di immigrati peruviani, era addobbato con palloncini colorati, e la musica era assicurata da una consolle guidata da un dee-jay 21 persone sono state multate, 19 di esse per aver violato l' orario del coprifuoco senza motivi giudstificati. . Il titolare del locale, un peruviano di 49 anni, è stato multato ed il locale è stato chiuso per 5 giorni.

17:55 - Montesano sulla Marcellana, in aumento i casi positivi 

Il sindaco trasferisce il Coc, Centro operativo comunale, in una frazione montana del paese con un numero consistente di cittadini positivi al Covid 19. Accade a Montesano sulla Marcellana, piccolo centro centro a sud di Salerno. Da quest'oggi il Coc é stato allestito temporaneamente nei locali della scuola elementare della frazione di Tardiano. Il primo cittadino, Giuseppe Rinaldi, ha motivato la decisione, attraverso un video messaggio postato sulla propria pagina Facebook, sia per poter prestare una migliore e più diretta assistenza di vario genere sia per porgere un messaggio di speranza ai propri concittadini contagiati. Attualmente sono 84 le persone positive a Montesano delle quali la maggior parte risiedono nella frazione di Tardiano.

17:14 - In Campania 1.854 nuovi casi su 25.816 tamponi

Secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione sono 1.854 i casi positivi nelle ultime 24 ore su 25.816 tamponi esaminati. Le persone decedute sono 27 e 1.554 le persone guarite. In merito alla situazione degli ospedali, aumentano sia i posti di terapia intensiva occupati (145) sia quelli in degenza (oggi 1.569).

14:17 - Napoli, controlli sul lungomare: sanzionate 37 persone

Nell'ambito di controlli interforze nella zona del lungomare Caracciolo a Napoli 255 persone sono state identificate ieri, 37 delle quali sono state sanzionate per inottemperanza alle misure anti covid poiché trovate fuori dal proprio domicilio senza valida motivazione.; I controlli sono stati effettuati dagli agenti del Commissariato San Ferdinando e dai militari dell'Arma dei Carabinieri e del Comando provinciale della Guardia di Finanza. Inoltre, sono stati sanzionati due chioschi in via Caracciolo per aver effettuato vendita da asporto oltre le ore 18.

13:51 - In Campania somministrati 1.082.280 vaccini

Complessivamente in Campania sono stati vaccinati con la prima dose 792.964 cittadini; di questi 289.316 hanno ricevuto la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 1.082.280. Sono i dati aggiornati alle ore 12 di oggi secondo quanto fa sapere l'Unità di Crisi della Regione. Le ultime tre voci del bollettino vaccinazioni (anni 70-79, convivente-caregiver, personale esterno strutture sanitarie) sostituiscono la precedente voce "Altro". Nella voce "Personale esterno alle strutture sanitarie", evidenzia l'Unità di Crisi, "vengono compresi, secondo le indicazioni nazionali che puntano agli ospedali Covid free, tutti i lavoratori delle ditte esterne fornitrici di servizi alle strutture sanitarie (a titolo esemplificativo si citano pulizie, guardiania, mensa, lavaggio, manutenzione degli impianti)". Si ricorda, inoltre, che per molte categorie è ancora aperta la piattaforma per le adesioni. La percentuale dei vaccinati varia dunque in relazione alle adesioni ricevute.

12:53 - Controlli anti Covid a Caserta, sputi, offese e botte: arresti

Due poliziotti sono stati circondati e aggrediti a Caserta da un gruppo di persone intervenute in difesa di tre ragazzi appena fermati perché trovati a bere e bivaccare ieri dopo le 22, in violazione del coprifuoco. Tre persone sono state arrestate. L'episodio è avvenuto in piazzetta Cavour, nel Rione Tescione, quartiere popolare di Caserta. In soccorso degli agenti, picchiati e destinatari di sputi e offese e ai quali sono stati danneggiati cinturoni, divise e la fondina della pistola, sono intervenute altre volanti dalla Questura e solo con l'arrivo dei rinforzi la situazione è tornata a calma. Alla fine sono stati arrestati e condotti in carcere, su disposizione del pm di turno della Procura di Santa Maria Capua Vetere, tre persone per i reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento di bene della pubblica amministrazione: si tratta di un 18enne diventato maggiorenne a febbraio, del padre 57enne con precedenti e di un 29enne.

10:46 - Protesta esercenti a Telese, solidarietà dei sindaci

"La sentita partecipazione dei sindaci del territorio ha manifestato, ove mai ce ne fosse stata la necessità, che il problema è fortemente sentito dalle istituzioni locali le uniche, ormai, che fanno front office con i cittadini, commercianti, professionisti e partite Iva. I sindaci eletti direttamente dai cittadini e ai quali ogni giorno sono chiamati a dare risposte. Ringraziamo i commercianti della Valle Telesina per la compostezza della loro manifestazione pur nella severità del loro grido di dolore, un grido che è e deve essere di tutti perché nessuno si salva da solo". E' quanto affermano in una nota sindaco di Telese Terme (Benevento), Giovanni Caporaso, e il vicesindaco Vincenzo Fuschini. "L'impegno è che la manifestazione avrà un seguito con atti che sono poi i fatti che un'Amministrazione può e deve fare; non lasceremo da soli i nostri commercianti" hanno aggiunto Caporaso e Fuschini. La nota ricorda quanto scritto dagli esercenti in un documento alla vigilia della manifestazione svoltasi ieri sera: "'Siamo consapevoli delle difficoltà che anche le istituzioni stanno attraversando a tutti i livelli, dall'Europa alla Valle Telesina. Non chiediamo miracoli né promesse irrealizzabili: siamo allo stremo e abbiamo bisogno di risposte concrete e urgenti'". "E la prima risposta è arrivata dai primi cittadini dell'area che hanno manifestato insieme con loro" conclude la nota.

10:00 - Dodici persone in ristorante a Pozzuoli: chiuso il locale

Venti persone sono state sanzionate dai carabinieri a Pozzuoli (Napoli) nel corso di controlli anti-Covid, tra cui 12 clienti di un ristorante. Il titolare stava consentendo la consumazione dei pasti nel locale in violazione delle norme contro la diffusione del contagio. Per il ristoratore è scattata anche la chiusura provvisoria dell'attività per 5 giorni. L'attività dei militari rientra nei controlli straordinari disposti dal Comando provinciale di Napoli. A Pozzuoli, in particolare, i militari della locale compagnia hanno presidiato le strade principali; 77 le persone identificate, 28 delle quali pregiudicate, 35 i veicoli controllati (2 sono stati sequestrati).

8:18 - In Campania 2.069 casi su oltre 20mila tamponi molecolari

È in leggero calo, in Campania, l'indice di positività. Si attesta al 10,10%. Secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania, sono 2.069 (651 sintomatici) i casi positivi nelle ultime 24 ore su 20.647 tamponi molecolari esaminati. Le persone decedute sono 13 e 1.916 le persone guarite. In merito alla situazione degli ospedali, calano sia i posti di terapia intensiva occupati (141) sia quelli in degenza (1.555).

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.