Covid, in Campania registrati 1.175 contagi su 14.380 tamponi

Campania
©Ansa

Il rapporto tra test effettuati e casi positivi è pari all'8,17%. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 95 mentre quelli negli altri reparti di degenza sono 1.425

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania, nelle ultime 24 sono sono 1.175 i nuovi contagi su 14.380 tamponi esaminati, di cui 2.021 antigenici, il rapporto tra test effettuati e casi positivi è pari all'8,17%. I deceduti sono 21 mentre i guariti sono 3.101. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 95 mentre quelli negli altri reparti di degenza sono 1.425.

Nel primo pomeriggio, il governatore Vincenzo De Luca è intervenuto in diretta Facebook per il consueto punto della situazione sull'emergenza pandemica, affermando che, a causa dei ritardi nelle consegne, la campagna vaccinale in regione terminerà nel 2022. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

16:53 – Vaccini, medico di base prenoterà per gli over80

La vaccinazione degli ultraottantenni in Campania avverrà con la mediazione dei medici di base che prenoteranno gli assistiti sulla piattaforma dell'Asl, precisando se vogliono andare di persona a vaccinarsi o non sono in grado di muoversi e attenderanno a domicilio. Lo apprende l'ANSA dall'Unità di Crisi della Campania che sta ultimando i preparativi per la prima apertura della vaccinazione covid19 alla popolazione, dopo la fase degli operatori sanitari. La vaccinazione degli anziani con oltre 80 anni inizierà tra il 10 e il 15 febbraio. Ogni ultraottontenne comunicherà al proprio medico prima di tutto la volontà di sottoporsi al vaccino e poi il medico insieme al paziente valuterà se farlo convocare per la dose o fare in modo che una Usca vada al suo domicilio a vaccinarlo. In Campania gli ultraottantenni sono circa 320.000. La loro vaccinazione durerà tra i due e i tre mesi.

16:51 - In Campania resta stabile tasso positivi-tamponi

Resta stabile, in Campania, il tasso positivi-tamponi esaminati. Secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania, nelle ultime 24 sono sono 1.175 (di cui 105 casi identificati da test antigenici rapidi) i positivi su 14380 tamponi esaminati (di cui 2.021 antigenici).; Il tasso positivi-tamponi è, dunque, dell'8,17%, ieri era fermo all'8,14%. ;I deceduti sono 21 - ;7 deceduti nelle ultime 48 ore e 14 deceduti in precedenza ma registrati; ieri;. 3.101 sono, invece, le persone guarite. ;In merito al report posti letto su base regionale, calano i posti occupati in terapia intensiva, oggi 95 mentre ieri erano 98, e anche quelli di degenza visto che oggi sono 1425 e ieri erano 1474.

16:43 – Vaccini, numero crescente da Pfizer e arriva quello di Moderna

La Campania avrà dall'inizio della prossima settimana un numero di dosi di vaccini proporzionata alla popolazione della Regione. Lo annuncia l'Unità di Crisi della Campania, spiegando che la Regione ha il 9,58% della popolazione italiana e in base a questa percentuale avrà le consegne. Pfizer ha assicurato che da lunedì prossimo tornerà la crescita delle consegne con 40.000 dosi attese tra l'1 e il 2 febbraio, numero che sarà crescente dal lunedì successivo e verrà comunicato ogni settimana. Nel mese di febbraio ci sarà anche un sostanziale aumento di consegna di vaccini Moderna, circa 60.000 nel mese, mentre si attende ancora il via libera per il vaccino Astrazeneca.

15:33 - Nuovo incremento dei contagi a Torre Annunziata

Nuovo deciso balzo in avanti dei contagi al Covid-19 a Torre Annunziata (Napoli) nelle ultime 24 ore. Come comunica in una nota il sindaco della città vesuviana, Vincenzo Ascione, nella giornata di ieri sono stati registrati 32 nuovi casi, a fronte di sole 7 guarigioni accertate. Dati questi che portano a quota 526 il numero degli positivi, sei dei quali sono relativi a soggetti ricoverati. Ancora in aumento i casi di positività al tampone anche nella vicina Torre del Greco, come rende noto il sindaco Giovanni Palomba al termine dell'aggiornamento al Centro operativo comunale. Secondo i dati forniti da Asl Napoli 3 Sud e unità di crisi regionale, nelle ultime 24 ore i nuovi contagiati sono stati 50, contro le 38 guarigioni riscontrate. Il numero complessivo dei cittadini attualmente positivi si avvicina dunque a quota 400, attestandosi per l'esattezza a 386, con 23 persone che risultano ospedalizzate.

12:44 - Alcune strade chiuse fino al 14 a Torre Annunziata

Misure di gestione e contenimento dell'emergenza epidemiologica, il sindaco di Torre Annunziata (Napoli), Vincenzo Ascione, proroga le sue ordinanze. In particole il primo cittadino ha deciso di estendere fino a domenica 14 febbraio il provvedimento che impone la chiusura al pubblico di via Alfani, dall'intersezione con Rampa Nunziante fino a quella con corso Umberto I; di viale Marconi e viale Colombo, nel tratto di strada compreso tra largo Manzo e lo spazio antistante l'ex stabilimento balneare Santa Lucia. ''È fatta salva - spiega il primo cittadino in una nota - la possibilità di attraversamento delle suddette strade per l'accesso ad esercizi commerciali ed abitazioni private. Vigerà, invece, il divieto assoluto di stazionamento''. Sempre nell'ambito delle misure legate all'emergenza Covid, il sindaco di Torre Annunziata ha anche predisposto la proroga dell'ordinanza che stabilisce, fino al 28 febbraio, la sospensione della sosta a pagamento presso gli stalli comunali contraddistinti dalle strisce blu sull'intero territorio cittadino.

11:22 - Riunione in prefettura su crisi economica e infiltrazioni

Si è svolta stamane, nel Palazzo di Governo, una riunione di coordinamento interforze, presieduta dal prefetto di Napoli, Marco Valentini, con la partecipazione dei vertici provinciali delle forze dell'ordine, della Dda e della Dia. È stato fatto il punto sulle attività di prevenzione in corso - si legge in una nota - con particolare attenzione a quei settori più colpiti dagli effetti della crisi economica causata dal Covid, e dunque maggiormente esposti al rischio di infiltrazioni della criminalità organizzata.

11:02 - Napoli, in otto in un bar senza mascherine: sanzionato titolare

I Carabinieri della stazione Napoli Marianella hanno sanzionato per l'inosservanza delle norme sul covid-19 il titolare di un bar in via Santa Maria a Cubito. Il locale è stato chiuso per cinque giorni. Ieri sera verso le 20 i militari sono entrati all'interno dell'attività commerciale ed hanno constatato l'assembramento di 8 persone (tutte già note alle forze dell'ordine) che erano sprovviste di mascherina. I clienti sono stati sanzionati. La sanzione per il locale - che era in attività oltre l'orario previsto dalle norme anti contagio - è recidiva e reiterata. Il titolare, infatti, era stato già sanzionato dalla Stazione Carabinieri a dicembre scorso per l'analoga violazione. Ad oggi questo è il sesto locale chiuso dai Carabinieri della compagnia Vomero.

10:49 - Scuola: de Magistris, iniziativa Regione genera caos

''Il provvedimento della Regione ha generato caos nel pandemonio già esistente mentre è una bella immagine, dal punto di vista democratico, quella dei ragazzi che vogliono tornare a scuola e che giustamente chiedono sicurezza''. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a radio Crc, commentando le raccomandazioni della Regione Campania, in vista del rientro in classe delle scuole superiori fissato per lunedì 1 febbraio, rivolte ai dirigenti scolastici a non superare il 50 per cento degli studenti in presenza e a evitare gli orari differenziati. Secondo de Magistris si deve uscire dal dibattito Si Dad - no Dad perché ''in qualche modo la Dad è indispensabile così come è indispensabile che si torni a scuola''. ''Il tema vero - ha sottolineato - è in che condizioni si rientra, che cosa è stato fatto e ora con il rientro si potrà verificare e si potranno fare valutazioni. Tuttavia ritengo che dal punto di vista del cordone sanitario le scuole dovevano almeno con test rapidi e tamponi avere la precedenza''.

7:30 - In Campania 1.313 casi su oltre 16mila tamponi

Si attesta all'8,14% l'incidenza dei positivi al Covid in Campania, con 1.313 casi, di cui 87 sintomatici, su 16.112 tamponi. Le nuove vittime segnalate dal bollettino giornaliero dell'Unità di crisi sono 35, di cui 12 decedute nelle ultime 48 ore e 23 risalenti ai giorni precedenti; 684 i guariti. I posti letto di terapia intensiva occupati sono 98, quelli di degenza 1.474.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.