Covid, in Campania 662 contagi su 8.747 tamponi processati

Campania
©LaPresse

Il rapporto tra test effettuati e positivi è del 7,56%. Si registrano anche 44 nuovi decessi e 2.746 persone guarite

Il nuovo live con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Oggi in Campania si registrano 662 nuovi contagi a fronte di 8.747 tamponi processati, il rapporto tra test effettuati e positivi è del 7,56%. Si registrano anche 44 nuovi decessi e 2.746 persone guarite.

Tutti gli iscritti all'Ordine dei Medici - stessa decisione anche per gli Ordini delle altre province della Campania (medici, odontoiatri, professioni sanitarie, ostetriche, psicologi, infermieri) - anche se in pensione, rientreranno tra coloro ai quali è possibile somministrare il vaccino nelle prime fasi del programma. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

17:10 - in Campania 662 contagi su 8.747 tamponi processati

Oggi in Campania si registrano 662 nuovi contagi a fronte di 8.747 tamponi processati, il rapporto tra test effettuati e positivi è del 7,56%. Si registrano anche 44 nuovi decessi e 2.746 persone guarite. In regione sono disponibili 656 posti letto di terapia intensiva mentre sono 109 quelli occupati, i posti letto di degenza disponibili sono 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata) e quelli occupati 1.414.

16:10 - Comune di Napoli e farmacisti lanciano l'iniziativa 'Un tampone per tutti'

Comune di Napoli, Ordine dei farmacisti di Napoli e Federfarma Napoli lanciano l'iniziativa 'Un tampone per tutti' grazie alla quale i cittadini potranno sottoporsi gratuitamente al test antigenico. Si inizia domani in via Ghisleri a Scampia. Gli appuntamenti successivi sono: domenica 17 in piazza Capri a San Giovanni a Teduccio; il 20 gennaio in piazza degli Artisti al Vomero; il 24 gennaio in piazza del Carmine nella zona antistante la Basilica Maria Ss. del Carmine Maggiore. Gli appuntamenti di febbraio sono: il 9 in piazza Santa Maria della Fede e il 23 a largo Ferrandino nella zona antistante la scuola 'Tito Livio'. Per agevolare e rendere scorrevole l'esecuzione dei test, i cittadini possono scaricare dal sito del Comune e pre compilare i moduli necessari che comunque saranno anche disponibili al momento.

14:49 - Torre Annunziata, mancato rispetto misure anti-Covid: sei sanzioni

Sei persone sanzionate per il mancato rispetto delle norme anti-Covid, tre veicoli sequestrati e tre ammende elevate per violazioni al codice della strada. È il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio nel centro cittadino di Torre Annunziata (Napoli) e all'interno del complesso edilizio ''Piano Napoli'' in via Settetermini a Boscoreale effettuato dagli agenti del commissariato oplontino, con il supporto delle unità cinofile anti-esplosivo e ordine pubblico dell'ufficio prevenzione generale e del reparto prevenzione crimine Campania, nel corso del quale sono state identificate 250 persone, di cui 65 con precedenti di polizia, e controllati 120 veicoli, di cui tre sottoposti a sequestro amministrativo. Inoltre, sono state contestate tre violazioni del codice della strada per mancata copertura assicurativa e della revisione periodica, con sanzioni complessive pari a 3.117 euro. Infine, sono state sanzionate sei persone per inottemperanza alle misure anti-contagio: tre perché prive di mascherina e altre tre perché trovate fuori dal proprio comune di residenza senza giustificato motivo.

14:36 - Conclusa consegna 34.000 dosi alla Campania

Sono arrivati a Napoli tutti i vaccini della nuova spedizione per la Campania. In tutto sono 34.000 le dosi atterrate all'aeroporto di Capodichino e che ora sono in consegna in tutti gli hub regionali. Continua quindi la campagna di vaccinazione in tutte le città della Regione e riprende domani anche la vaccinazione alla Mostra d'Oltremare di Napoli dopo due giorni di stop per la fine delle scorte riservate alla città. A Napoli da domani verranno vaccinati anche gli iscritti agli albi di alcune professioni mediche e i medici in pensione. Oggi ha proseguito la vaccinazione invece l'Università Vanvitelli nel capoluogo, che aveva ancora delle scorte da somministrare.

14:04 - De Magistris: "Qui tasso di mortalità alto"

"In Campania e a Napoli abbiamo un tasso di mortalità molto alto e un tasso di contagio non basso ma in linea con la situazione grave che c'è nel Paese''. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine della presentazione della nuova Giunta. Un dato quello della mortalità rispetto al quale il sindaco si è detto ''molto preoccupato''. ''Credo che questo dato vada tracciato con maggiore attenzione - ha sottolineato - anche perchè i morti potrebbero essere di più di quelli che ci vengono comunicati ogni giorno e bisognerebbe sapere anche dove sono morti se in casa o in ospedale''. Guardando ai prossimi mesi, de Magistris ha parlato di ''tre mesi, gennaio, febbraio e marzo difficili'' ed ha espresso l'auspicio che ''il vaccino inizi a diventare efficace attraverso le campagne di vaccinazione che mi auguro proseguano celermente e in maniera un po' più ordinata e organizzata''.

14:03 - De Magistris: "Fino a marzo restrizioni"

"Credo che a gennaio, febbraio e marzo si debba continuare con restrizioni importanti e che l'inizio della liberazione dalla pandemia ci sarà dalla primavera: è da lì che si può misurare la rinascita di un Paese ma oggi mi sarei aspettato dal Governo nazionale, d'intesa con le Regioni, una maggiore capacità di convivenza con il virusE. E' l'opinione del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che parla di "balletto, litania, ambiguità e inadeguatezze" soprattutto per quanto riguarda il rientro a scuola. "Quello che si è visto ha dell'incredibile - ha sottolineato - e lo testimonia la protesta di ieri degli studenti che vogliono andare nel luogo della democrazia: la scuola. L'istruzione è un diritto che va riconosciuto a tutti e quello che sta accadendo è il fallimento della capacità di trovare un punto di armonia alto tra Governo e Regioni", ha concluso.

10:47 - Partita a calcetto a Napoli, cinque denunciati

Cinque persone che avevano organizzato una partita notturna a calcetto sono state denunciate dai carabinieri in base alla normativa di prevenzione anti Covid. La partita era in corso poco prima delle 23:30 in via Leto Pomponio, nel quartiere Ponticelli, in una struttura sportiva, che è stata chiusa per cinque giorni. Il suo proprietario, un 41 enne, e i cinque giocatori sono stati multati. 

9:26 - Il sindaco di Torre del Greco comunica il decesso di quattro anziani

Ancora una giornata tragica sul fronte dell'emergenza epidemiologica a Torre del Greco (Napoli). Quattro anziani che risultavano positivi al Covid-19 sono infatti morti nelle ultime 24 ore, stando ai dati forniti dal sindaco Giovanni Palomba al termine dell'aggiornamento al Centro operativo comunale: si tratta di D.C. di 81 anni, S.R. di 74 anni, V.P. di 80 anni e D.N.A. 90 anni. Sale così a quota 79 il tragico bilancio dei decessi collegati alla pandemia nella città vesuviana, undici dei quali registrati da inizio 2021. Alto anche il dato relativo ai nuovi contagi, 38, a fronte delle 43 guarigioni comunicate da Asl Napoli 3 Sud e unità di crisi regionali. Numeri questi che portano a 306 il conto complessivo degli attuali contagiati, 25 dei quali risultano ospedalizzati. 

7:23 - Campania, vaccino subito anche per medici in pensione

Tutti gli iscritti all'Ordine dei Medici - stessa decisione anche per gli Ordini delle altre province della Campania (medici, odontoiatri, professioni sanitarie, ostetriche, psicologi, infermieri) - anche se in pensione, rientreranno tra coloro ai quali è possibile somministrare il vaccino nelle prime fasi del programma. Questa è l'intesa che si è stabilito di sottoporre all'Unità di Crisi nel corso di un incontro tra il direttore generale tutela della salute regionale, i tre direttori generali delle Asl della Città metropolitana di Napoli e il Presidente dell'Ordine dei medici e professioni sanitarie di Napoli e Provincia, Silvestro Scotti. Gli Ordini invieranno l'elenco degli iscritti alle Asl competenti, e queste provvederanno a convocare gli stessi seguendo la cronologia di iscrizione. Tale procedura - si sottolinea - sempre nel rispetto delle dosi disponibili, secondo le forniture, e nel rispetto della necessità di assicurare la seconda dose e la somministrazione a tutte le altre categorie previste nella prima fase. 

7:19 - Napoli, Osimhen, ancora positivo al Covid

Il tampone naso-faringeo molecolare effettuato ieri da Victor Osimhen, ha dato come risultato esito positivo al Covid-19. Il giocatore ripeterà il test in settimana. Lo rende noto il Napoli. Osimhen è risultato positivo al suo ritorno in Italia dalla Nigeria dopo una festa per il suo compleanno. L'attaccante è in isolamento nella sua casa a Posillipo. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.