Covid Campania, De Luca: Zona gialla non liberi tutti. Oggi 1098 casi

Campania
©Getty

Il governatore lancia un appello ai cittadini "affinché tutti abbiano comportamenti responsabili"

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

"Faccio appello ai nostri concittadini affinché tutti abbiano comportamenti responsabili. Il fatto di essere collocati in ‘zona gialla’, se da un lato è la conferma che la linea di rigore produce risultati positivi, dall'altro rischia di provocare effetti drammatici se viene considerata un 'liberi tutti'". Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Intanto, oggi in regione sono stati registrati 1.098 nuovi contagi a fronte di 14.742 tamponi processati. 

Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo emerito di Napoli, è intanto risultato positivo al tampone per l'accertamento del covid. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI)

17:30 - In Campania 1.098 casi su 14.742 tamponi

17:12 - Asl Na2: “Slitta somministrazione vaccini Moderna”

Il previsto avvio delle somministrazioni del vaccino Moderna è stato differito, a causa di un ritardo nelle procedure. È quanto fa sapere, con una nota diffusa nel pomeriggio, l'Asl napoli 2 Nord. Le 250 vaccinazioni previste per domani presso le case di cura insistenti sul territorio dell'ASL saranno effettuate - come precedentemente programmato - con il vaccino Pfizer-Biontech. Lo slittamento è dovuto alla necessità di aggiornare la documentazione (consenso informato, etc.) da sottoporre ai pazienti, all'atto della vaccinazione con informazioni.

17:02 - Da domani somministrazione vaccino Moderna all’Asl Napoli 2

L'Asl Napoli 2 Nord inizia domani la somministrazione del vaccino "Moderna" a 250 ospiti delle case di cura presenti sul proprio territorio. A sei giorni dall'approvazione del farmaco da parte dell'Agenzia Europea, il vaccino Moderna integra il vaccino Pfizer-Biontech nel piano vaccinale. La dotazione iniziale per l'Asl Napoli 2 Nord è di 2000 dosi. Il nuovo vaccino, si legge in una nota dell'Asl, non richiede la conservazione a -80°, ma si può conservare a temperature comprese tra i 2 e gli 8 gradi centigradi per 30 giorni. In virtù di questa caratteristica, l'Azienda Sanitaria ha deciso di destinare questi vaccini prevalentemente ai pazienti ospiti presso le case di cura distribuite sul territorio, impossibilitati a muoversi autonomamente. Nella giornata di domani le sei equipe vaccinali mobili in servizio presso l'Azienda Sanitaria somministreranno il nuovo vaccino a 250 anziani. Dal via della campagna vaccinale, sono stati 1350 gli ospiti e gli operatori delle case per anziani e delle Rsa vaccinati dall'Asl Napoli 2 Nord. Nella giornata di oggi, l'ASL Napoli 2 Nord ha superato la soglia dei 10.000 vaccinati.

16:26 - Confesercenti Campania: ristori certi e blocco fitti

“Se in tutta Italia i ristori certi e immediati sono importanti, nella nostra regione sono addirittura fondamentali, perché consentirebbero agli imprenditori di sopravvivere al dramma della crisi economica dovuta alla pandemia. Senza aiuti molte delle nostre attività sono destinate a fallire o a essere vittima di azioni di sciacallaggio da parte della malavita". Così Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania e responsabile delle politiche per il Sud. “Le mafie non aspettano altro per impossessarsi delle aziende a prezzo di saldo e in una sola tornata. Oltre ai ristori sul fatturato - continua Schiavo - è necessario intervenire con un decreto del Governo per sostenere gli imprenditori sui fitti, perché ci sono aziende che pagano più di 30mila euro al mese di locazione e questo, è evidente, può determinare il fallimento di un'attività al mese. Confesercenti Campania, in tal senso, chiede anche il blocco degli sfratti e delle azioni fallimentari proposte contro le nostre attività Al fine di preservare l'apertura delle nostre attività ribadiamo anche noi che i cittadini devono responsabilmente rispettare le regole anche in questo momento di "zona gialla", così come i nostri esercenti continuano ad applicare le misure preventive all'interno dei propri locali”.

16:19 - Tre giocatori e allenatore dell’Empoli in isolamento a Napoli

L'Asl Napoli 1 ha messo in isolamento in albergo a Napoli tre calciatori dell'Empoli, l'allenatore Dionisi e un magazziniere che sono in città per il match di Coppa Italia di oggi pomeriggio. Lo apprende l'ANSA da fonti sanitarie. L'isolamento è stato ordinato dal ministero della salute visto che i cinque erano su un volo del 4 gennaio da Lampedusa a Bologna e sono stati a stretto contatto con un positivo su quel volo. I cinque dovranno stare in quarantena fino almeno al 14 gennaio, domani, quando scadranno i dieci giorni dal contatto.

16:18 - Oltre mille saturimetri gratis nel Napoletano

Ai cittadini indigenti e con difficoltà respiratorie vengono donati gratis dei saturimetri: accade a San Giorgio a Cremano (Napoli) dove l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, mette in campo una nuova misura a sostegno dei meno fortunati nel periodo dell'emergenza sanitaria covid 19, dopo i bonus alimentari e non, i contributi per i nuovi nati, i tablet in comodato d'uso a studenti. Questa mattina sono stati consegnati 1.200 saturimetri per la misurazione indiretta della percentuale di ossigenazione nel sangue, parametro fondamentale per monitorare il proprio stato di salute e primo campanello di allarme per eventuali difficoltà respiratorie. D'accordo con l'assessore alle Politiche Sociali, Giuseppe Giordano, la distribuzione gratuita di saturimetri, tutti dotati di certificazione europea, verrà effettuata con il supporto dei medici di base che aderiranno all'iniziativa e aiuteranno l'amministrazione ad individuare le persone che ne hanno bisogno.

15:44 - Arriva a Torre Annunziata “Un tampone per tutti” di Federfarma

Arriva anche a Torre Annunziata (Napoli) l'iniziativa di Federfarma e ordine dei farmacisti di Napoli “Un tampone per tutti”, promossa in 33 piazze di Napoli e provincia. L'appuntamento è per domani mattina, giovedì 14 gennaio, dalle 8.30 alle 14.30, con l'allestimento di una postazione in piazza Giovanni XXIII, nei pressi della Madonna della Neve. Qui verranno somministrati tamponi per il Covid-19 alle persone che si saranno preventivamente prenotate presso le farmacie o anche presso gli enti assistenziali e quelli religiosi che hanno aderito alla campagna.

14:21 - De Luca: “Zona gialla non è liberi tutti" 

"Faccio appello ai nostri concittadini affinché tutti abbiano comportamenti responsabili. Il fatto di essere collocati in "zona gialla", se da un lato è la conferma che la linea di rigore produce risultati positivi, dall'altro rischia di provocare effetti drammatici se viene considerata un 'liberi tutti'". Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. "Già negli ultimi giorni registriamo un incremento di ricoveri nelle nostre strutture sanitarie - sottolinea - primo allarme che va segnalato a tutti e che richiede il ripristino di comportamenti corretti nelle strade, nelle piazze, negli esercizi commerciali. Una settimana di comportamenti irresponsabili può trasformarsi in mesi di chiusure", aggiunge. 

13:43 - Sulla A1 ristoratori campani a passo d'uomo con auto per protesta

I ristoratori campani protestano con un corteo di decine di auto che ha percorso per alcuni chilometri l'autostrada A1 verso Roma, nel tratto compreso tra Teano (Caserta) e Cassino (Frosinone), creando disagi alla viabilità. Il corteo si è diviso in due tronconi e, come si apprende dalla Polizia Stradale, ha proceduto a bassa velocità creando file di alcuni chilometri. I centralini della Polstrada sono stati tempestati di telefonate degli automobilisti bloccati dalla colonna d'auto, tra cui vi erano anche mezzi che trasportavano degenti e bombole di ossigeno. I ristoratori si sono dati appuntamento all'area di servizio di Teano e hanno quindi iniziato la loro lenta marcia verso la capitale, dove vorrebbero manifestare la loro insoddisfazione per le misure governative.

12:50 - Imputato con il covid, processo rinviato

E' stato rinviato al prossimo 9 febbraio il processo in corso davanti alla seconda sezione della Corte di Assise di Napoli a carico di Raimondo Caputo e Marianna Fabozzi, ritenuti dai giudici (ci fù l'imputazione coatta per entrambi) coinvolti nella morte di Antonio Giglio, il bimbo di 4 anni figlio di Marianna, deceduto il 28 aprile 2013 dopo essere precipitato dalla finestra dell'abitazione del Parco Iacp di Caivano (Napoli), dove abitava con la madre e la nonna. Raimondo Caputo, infatti, in carcere in quanto condannato in via definitiva all'ergastolo per l'omicidio della piccola Fortuna Loffredo, è assente perché risultato positivo al Sars-Cov-2. Insieme con la ex compagna, Marianna Fabozzi, è imputato in questo processo, lui per favoreggiamento e lei, madre di Antonio, per l'omicidio volontario aggravato del figlio.

10:59 - Cardinale Sepe positivo: è in isolamento

Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, è risultato positivo al tampone per l'accertamento del covid. Per questo motivo, fa sapere la Curia, sta osservando un periodo di isolamento come prescritto.

9:26 - In dieci a giocare a tombola, multati nel Napoletano

Erano intenti a giocare a tombola, nonostante non fossero tra loro conviventi, violando le normative anti-Covid. Per questo motivo dieci persone, sorprese in un'abitazione, sono state multate. È uno dei risultati di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal comando provinciale di Napoli ed effettuato dai carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata (Napoli), insieme con quelli del reggimento Campania e del nucleo cinofili di Sarno (Salerno), tra la città oplontina e Pompei. A Torre Annunziata, i militari della sezione Radiomobile hanno arrestato due conviventi, lui di 30 anni, lei di 26, entrambi già noti alle forze dell'ordine. I due sono stati trovati in possesso di 143 grammi di marijuana che avevano provato a nascondere nella loro camera da letto all'interno di alcune buste di plastica. La coppia deteneva anche materiale per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente e 640 euro in contanti ritenuti provento dell'illecita attività. Determinante per il ritrovamento dello stupefacente l'operato di Holly, il pastore tedesco in forza al nucleo cinofili, che è riuscito a individuare il materiale illecito nascosto in diversi punti della casa. In tutto sono state 74 le persone controllate dai carabinieri nei due comuni interessati, con tre contravvenzioni al codice della strada elevate. Nell'ambito di questi controlli sul rispetto delle norme anti-Covid, come detto, dieci persone non conviventi sono state multate dopo essere state sorprese in un'abitazione a giocare a tombola.

7:07 - In Campania 662 contagi su 8.747 tamponi

Oggi in Campania si registrano 662 nuovi contagi a fronte di 8.747 tamponi processati, il rapporto tra test effettuati e positivi è del 7,56%. Si registrano anche 44 nuovi decessi e 2.746 persone guarite. In regione sono disponibili 656 posti letto di terapia intensiva mentre sono 109 quelli occupati, i posti letto di degenza disponibili sono 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata) e quelli occupati 1.414.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.