Guerriglia a Napoli, la polizia perquisisce le abitazioni di due ultra

Campania
©Ansa

I due indagati sono stati individuati grazie alla visione dei filmati e del monitoraggio dei social, con l'obiettivo di comprendere la guerriglia urbana di quella sera fosse frutto di un disegno preciso oppure di una manifestazione spontanea causata dall'esasperazione

Questa mattina la polizia ha sequestrato Indumenti e cellulari a due ultras partenopei, rispettivamente del calcio e del basket, nell'ambito delle indagini sulle devastazioni scoppiate la sera dello scorso 23 ottobre a Napoli, nei pressi di Palazzo Santa Lucia, sede della Giunta regionale della Campania, in concomitanza con entrata in vigore del cosiddetto "coprifuoco". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN CAMPANIA - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

La ricostruzione dei fatti

I due - G.L. e M.D.P.  - sono stati poi accompagnati in Questura per il "foto segnalamento". I due indagati sono stati individuati grazie alla visione dei filmati e del monitoraggio dei social, con l'obiettivo di comprendere la guerriglia urbana di quella sera fosse frutto di un disegno preciso oppure di una manifestazione spontanea causata dall'esasperazione. Al momento gli indagati sono complessivamente 11. Lo scorso 17 novembre Digos, squadra mobile e polizia postale, insieme ai carabinieri del Ros eseguirono nove perquisizioni alle quali si aggiungono le due di stamattina. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.