Coronavirus Campania, in calo i nuovi positivi: sono 149

Campania
©Ansa

Si registra anche una diminuzione dei tamponi effettuati nelle ultime 24 ore: da 7.460 si è passati a 5.515

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Sono 149 i positivi nelle ultime 24 ore in Campania, in calo rispetto ai 208 di ieri. Ma si registra anche una diminuzione dei tamponi effettuati, da 7.460 si è passati a 5.515. Questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

16:41 - In calo in Campania i positivi, 149 ma meno tamponi

Sono 149 i positivi nelle ultime 24 ore in Campania, in calo rispetto ai 208 di ieri. Ma si registra anche una diminuzione dei tamponi effettuati, da 7.460 si è passati a 5.515. Il totale dei positivi dall'inizio dell'emergenza è di 10.089 su un complessivo di 532.983. Si registra un decesso, per un totale di 456. I guariti sono 40: nel complesso sono 5.060. 

16:10 - In carcere a Benevento 5 positivi. Salvini, solidarietà agenti

"Il governo ha spalancato le celle per mandare a casa centinaia di criminali con la scusa del covid, ma non ha impedito il focolaio nel carcere di Benevento e che mette in pericolo anche le donne e gli uomini in divisa. Solidarietà alla Polizia penitenziaria". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini in riferimento alla situazione nel penitenziario dove si sono registrati 5 positivi tra agenti e detenuti. 

12:14 - Festa San Gennaro, Duomo Napoli chiude per sanificazione

Nel Duomo di Napoli, sulle panche, ci sono gli adesivi che indicano dove sedersi e dove, invece che è vietato. Anche sull'altare maggiore, dal quale il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, ha celebrato la pontificale di San Gennaro, sono state rispettate le misure del distanziamento sociale. L'abate della Cappella del tesoro, monsignore Vincenzo de Gregorio ha fatto sapere che la teca sarà esposta per la venerazione, in Duomo, solo al termine della sanificazione che sarà effettuata al termine della cerimonia. 

10:43 - Cardinale Sepe: "Pandemia impone restrizioni necessarie"

"San Gennaro non è stato a guardare, e ci ha accompagnato in questo tempo che ha sconvolto il mondo perché segnato dalla pericolosità di una terribile pandemia da coronavirus, che, purtroppo continua a essere una minaccia". Lo ha detto cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, durante l'omelia per la solennità di San Gennaro, patrono della città. "Una pandemia - ha evidenziato - che ci impone restrizioni e stili di vita rigorosi e assolutamente necessari". "Nello stesso modo in cui - ha affermato - abbiamo affrontato la prima parte di questa emergenza, testimoniando spirito di sacrificio, senso di responsabilità, compostezza e generosità". "Deve essere questo - ha sottolineato - il nostro primo impegno come cristiani e come cittadini di fronte a una prova tanto drammatica quanto attesa". "Abbiamo vissuto e stiamo vivendo - ha concluso- un tempo di prova e sofferenza non riconducibile a nessun altro triste evento che la nostra città e il nostro territorio hanno vissuto". 

10:28 - Si ripete il prodigio di San Gennaro

Si è ripetuto a Napoli il prodigio di San Gennaro. L'annuncio della liquefazione del sangue è stato dato alle 10.02 in un Duomo insolitamente vuoto per la festa del santo, per le misure anti-Covid. Ad accoglierlo l'applauso dei fedeli presenti. Il sangue era già sciolto nel momento in cui l'ampolla è stata presa dalla teca. "Con gioia e commozione - ha detto cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli - il sangue del nostro santo patrono è sciolto". Il ripetersi del prodigio è letto come un buon auspicio per Napoli e la Campania. Avviene tre volte l'anno: a settembre, nel giorno di San Gennaro, nel sabato che precede la prima domenica di maggio, a dicembre.

9:42 - Festa San Gennaro, accesso in Cappella alle "parenti" del santo

Accesso consentito nella Cappella di San Gennaro, nel Duomo di Napoli, dove viene custodita l'ampolla con le reliquie del santo, alle "parenti" del santo. Sono le donne che, tradizionalmente, pregano il patrono di Napoli e della Campania, affinché il prodigio della liquefazione del sangue avvenga il prima possibile. Quest'anno, per le misure anti Covid-19, la Cappella è chiusa al pubblico. Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, insieme con i concelebranti e i membri della Deputazione, si recherà proprio nella Cappella per prendere l'ampolla, prima di raggiungere l'altare maggiore per la celebrazione eucaristica.

9:17 - Festa San Gennaro, con mascherina al Duomo e termoscanner

Ingressi scaglionati e consentiti solo a chi è munito di invito, misurazione della temperatura: non c'è la folla solita di ogni anno per la festa di San Gennaro, patrono di Napoli e della Campania, in tempi di misure anti Covid-19. I controlli vengono effettuati ai varchi allestiti prima e dopo la parte centrale di via Duomo. Sul sagrato della chiesa cattedrale, sono state allestite 300 posti a sedere per consentire ai fedeli che, nei giorni precedenti ne hanno fatto richiesta, di assistere alla celebrazione, attraverso due maxischermi allestiti sulle scale. In Duomo ammesse solo 200 persone, numero che comprende, oltre ai fedeli, anche i celebranti, il coro, la Deputazione di San Gennaro e le autorità civili. Divieto assoluto di assembramenti e obbligo di mascherina all'interno del Duomo, dove sono state effettuate le operazioni necessarie di sanificazione. All'interno, quest'anno, sono stati allestiti anche 100 posti nella Basilica di Santa Restituta e un maxischermo.

8:39 . In Campania 208 nuovi positivi

In 24 ore 208 positivi su 7.460 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 9.940 unità; quello dei tamponi è di 527.468. I guariti del giorno sono 50.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24