Coronavirus, in Campania 193 nuovi casi positivi

Campania
©Getty

Sono 193 in Campania i pazienti risultati positivi a Covid- 19 a fronte di 6.164 tamponi eseguiti. Dei 193 positivi 65 sono viaggiatori: 37 casi dalla Sardegna, 28 da Paesi esteri

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Sono 193 in Campania i pazienti risultati positivi a Covid- 19 a fronte di 6.164 tamponi eseguiti. Dei 193 positivi 65 sono viaggiatori: 37 casi dalla Sardegna, 28 da Paesi esteri. Il totale dei positivi sale dunque a 7478 mentre è di 436.399 il numero dei tamponi processati dall'inizio dell'emergenza. Oggi non si registra alcun decesso mentre sono 15 i pazienti guariti che portano il totale a 4.452. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

17:52 - Rientra dall'estero, un positivo a Boscoreale

Il Comune di Boscoreale (Napoli) informa che oggi è pervenuta dal Dipartimento di Prevenzione dell'Asl Na 3 Sud comunicazione che "un nostro concittadino proveniente dall'estero, è risultato positivo al Covid-19 ed è stato sottoposto a quarantena". Il sindaco Antonio Diplomatico rinnova l'invito alla cittadinanza "a rispettare le norme anti-contagio: indossare la mascherina, disinfettare sempre le mani e rispettare il distanziamento sociale".

17:13 - In Campania 193 nuovi positivi

Sono 193 in Campania i pazienti risultati positivi a Covid- 19 a fronte di 6.164 tamponi eseguiti. Dei 193 positivi 65 sono viaggiatori: 37 casi dalla Sardegna, 28 da Paesi esteri. Il totale dei positivi sale dunque a 7478 mentre è di 436.399 il numero dei tamponi processati dall'inizio dell'emergenza. Oggi non si registra alcun decesso mentre sono 15 i pazienti guariti che portano il totale a 4.452, di cui 4.447 completamente guariti e 5 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti divenuti asintomatici ma ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione.

15:03 - Due positivi si allontanano da Covid center di Napoli

Due pazienti positivi ricoverati al Covid Center Loreto mare di Napoli escono all'esterno del nosocomio. È quanto fa sapere la Direzione generale della Asl Napoli 1 centro, che giudica il fatto "gravissimo". Nella notte, due pazienti positivi si sono recati all'esterno del nosocomio e sono stati segnalati alle Forze dell'ordine. La direzione ha dato mandato ai propri legali per "valutare ogni utile iniziativa per tutelare l'immagine degli operatori sanitari e dell'Azienda". "Quanto avvenuto durante la notte al Covid Center Loreto mare è gravissimo - si legge in una nota - perché denota una condotta da parte dei due pazienti positivi al Covid che ha messo a rischio la salute pubblica". "È altrettanto grave che per motivare un gesto irresponsabile - sottolineano dalla Direzione generale - sia stato gettato discredito sull'operato del personale che lavora ogni giorno con abnegazione e professionalità". I due, secondo quanto riferito da fonti Asl, hanno eluso la sorveglianza scavalcando i cancelli chiusi dell'ex pronto soccorso dell'ospedale. Quando il personale del Loreto mare si è accorto di quanto accaduto, è stata allertata la polizia che ha provveduto a verbalizzare l'accaduto. La decisione di rivolgersi alle forze dell'ordine è stata dettata anche dalla brutta piega che stava prendendo la situazione a causa di una accesa discussione sfociata in una aggressione verbale e minacce al personale dell'ospedale.

12:34 - Scuola: de Magistris, un errore apertura ed election day

Sul tema della scuola il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervistato da Radio Crc, rilancia le sue critiche a Governo e Regione: "il Governo si è preparato in ritardo, a differenza delle comunità scolastiche e dei territori che si sono mossi in tempo. Noi sindaci non ci siamo fermati nemmeno a Ferragosto. L'errore è stato in primis far coincidere le elezioni e l'apertura dell'anno scolastico. Era prevedibile, aprire le scuole il 14 settembre poteva avere il senso di testare una macchina che comunque avrebbe avuto problemi di forte rodaggio". Secondo il sindaco "ci sarà un'attenzione mediatica al primo raffreddore, alla prima influenza. Non si può ipotizzare che al primo caso di Covid si chiudano le scuole. In questi sei mesi le regioni hanno potenziato le reti sanitarie? Come sono aumentati i tamponi così sono andati in tilt i centri, oggi ci sarebbero le condizioni per effettuare test rapidi. Non c'è chiarezza e si poteva fare di più".

10:24 - Tre nuovi casi a Torre del Greco

Tre nuovi casi di contagio da Covid-19 in forma asintomatica sono stati accertati a Torre del Greco (Napoli). È quanto comunicato dal Centro operativo comunale, presieduto dal sindaco Giovanni Palomba che in una nota precisa come si tratti ''dell'accertata positività, riscontrata a mezzo tampone, rispettivamente di un sessantaseienne, di un sessantunenne e di un quarantaduenne, attualmente in isolamento domiciliare, di rientro da soggiorni estivi in località turistiche italiane''. La notizia è giunta dopo il consueto aggiornamento quotidiano con i responsabili sanitari dell'Asl Napoli 3 Sud e con l'unità di crisi regionale. Con questi tre nuovi casi, salgono a 18 i soggetti attualmente positivi al Coronavirus, tutti finora posti in isolamento domiciliare.

7:32 - Tre nuovi casi a Ischia, in ristoranti e market

Tre nuovi casi di Coronavirus sono stati accertati ad Ischia, tutti e tre nel comune di Forio. In due casi i contagiati sono dipendenti di ristoranti, il primo in zona collinare mentre il secondo si trova in quella lungomare; per entrambe le attività di ristorazione è stata disposta la chiusura per sanificazione. Un altro caso di Covid è stato invece riscontrato per la cassiera di un supermercato sempre nel comune foriano, che era asintomatica: anche per questo esercizio commerciale ordinata la chiusura e la sanificazione. Due dei nuovi positivi sono residenti a Forio e un altro a Lacco Ameno.

7:24 - Nel Casertano 1.007 positivi da inizio pandemia

Ha superato quota mille il numero delle persone risultate positive al Coronavirus nel Casertano da inizio pandemia: sono 1.007, oltre un terzo delle quali contagiate tra fine luglio e agosto, mese quest'ultimo in cui le positività sono schizzate in alto soprattutto a causa dei rientri dalle ferie fuori regione. Emerge dal report giornaliero pubblicato dall'Asl di Caserta.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24