Coronavirus Campania, riapre Covid Center in ospedale di Napoli

Campania
©Ansa

"Da oggi il Loreto Mare torna ad essere interamente dedicato al covid e non ha più altre attività - spiega Michele Ferrara, direttore sanitario -. Abbiamo accolto i primi quattro positivi e ne aspettiamo altri già per oggi. Abbiamo attivato i venti posti di degenza ordinaria per i positivi al covid19, se la situazione dovesse aggravarsi attiveremo anche le terapie sub intensive e le terapie intensive"

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Primi quattro ricoveri stamattina per il Covid center dell'ospedale Loreto Mare di Napoli che ha riaperto oggi.

Intanto, sono 116 (di cui 54 provenienti da estero o contatti di precedenti casi di rientro) su 3132 tamponi le persone risultate positive in Campania nelle ultime 24 ore secondo il bollettino di ieri dell'Unità di crisi della Regione. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

18:12 - Diocesi Salerno a parrocchie: “Diamo spazi alle scuole”

L'Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno ha invitato le parrocchie e gli enti ecclesiastici a mettere a disposizione, secondo le possibilità, "gli spazi chiusi e/o le aree scoperte di cui dispongono, alle scuole che ne facciano richiesta, necessitando in questo periodo di emergenza di nuovi ed ulteriori spazi che consentano il rispetto delle distanze interpersonali di sicurezza". Una decisione per sostenere tutte quelle "iniziative a sostegno delle comunità scolastiche affinché il servizio di istruzione possa erogare le proprie prestazioni con modalità finalizzate alla prevenzione del contagio da COVID-19". Sul sito della diocesi di Salerno sono indicate anche le modalità su come procedere per mettere a disposizione gli spazi alle istituzioni scolastiche. Le scuole dovranno farsi carico delle spese per le utenze.

17:59 - Immuni: a Capri progetto anti-Covid che fa perno sull'app

"Le Giunte dei Comuni di Capri ed Anacapri approvano, con due specifiche delibere, il progetto 'Isola di Capri e Immuni', che rappresenterà un nuovo strumento di difesa dall'emergenza Covid- 19". È quanto si legge in una nota congiunta dei due municipi. "Nato da una sollecitazione lanciata dalla delegazione isolana dell'Unione Nazionale Consumatori, e in seguito promosso dalle Amministrazioni di Anacapri e Capri sotto la supervisione del prof. Stefano Denicolai, Professore di "Innovation Management" presso il Dipartimento di 'Business and Management' dell'Università di Pavia, nonché membro della Covid- 19 Task Force del Ministero per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, il progetto - viene spiegato - si pone l'obiettivo di incentivare la conoscenza e la diffusione dell'app 'Immuni' sul territorio isolano, aumentando così proporzionalmente l'efficacia e la portata delle azioni di mappatura e contenimento di eventuali futuri contagi". Con questa iniziativa l'Isola intende farsi "capofila nazionale nello sperimentare la lotta al Covid”.

17:31 - Tre alberghi su dieci a Caserta non hanno riaperto 

Il turismo, a Caserta e provincia, non è mai ripartito. In affanno già prima del lockdown, il comparto si ritrova oggi a fare i conti con un vero e proprio crollo del fatturato, migliaia di posti di lavoro a rischio e la totale assenza di turisti. E le previsioni per il futuro sono tutt'altro che rosee. È uno scenario davvero poco rassicurante quello delineato da Confcommercio Caserta che emerge da un'analisi dei dati e delle testimonianze degli addetti ai lavori. "Quasi tutte le grandi strutture ricettive del territorio - fa notare Errico Falocco, delegato al Turismo di Confcommercio - hanno deciso di non riaprire. Un segnale da non sottovalutare che denota la grave crisi in cui è precipitato il settore. I dati al riguardo del resto sono chiari: tre alberghi su dieci e oltre il 50% di pensioni e B&B non hanno riaperto i battenti dopo lo stop forzato innescato dall'emergenza Covid”.

16:56 - In Campania 116 nuovi contagi

Centosedici positivi di cui 54 casi di rientro, 30 dalla Sardegna e 24 dall'estero, su 3.132 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi della Regione Campania riferito alle ultime 24 ore. Il totale dei positivi è di 5.838 unità mentre il totale dei tamponi è di 386.619. Non si registrano né deceduti né guariti.

16:18 - Ferrara, Loreto Mare: "Non esiste rischio di trasmissione zero"

"Da oggi il Loreto Mare torna ad essere interamente dedicato al covid e non ha più altre attività. Abbiamo accolto i primi quattro positivi e ne aspettiamo altri già per oggi. Abbiamo attivato i venti posti di degenza ordinaria per i positivi al covid19, se la situazione dovesse aggravarsi attiveremo anche le terapie sub intensive e le terapie intensive". Così Michele Ferrara, direttore sanitario dell'Ospedale Loreto Mare, descrive la riattivazione da oggi dal covid center, che la Regione ha deciso di dedicare interamente al coronavirus dopo il nuovo aumento di contagi e in previsione di una salita che dovrebbe proseguire con i rientri dalle vacanze. Al Loreto Mare sono attesi in giornata quattro pazienti che sono attualmente al covid center dell'Ospedale del Mare che ospita 23 positivi.
"Siamo in una fase - illustra Ferrara - in cui la maggior parte dei positivi sono asintomatici. I virologi danno diverse interpretazioni di questa condizione, in particolare sulla pericolosità di trasmissione del virus. C'è una corrente di pensiero che ritengo valida secondo cui un paziente asintomatico ha una scarsa carica virale e quindi riesce a diffondere meno il virus rispetto a un sintomatico. Ma non esiste rischio di trasmissione zero, c'è sempre possibilità di contagio anche se in maniera minore rispetto al sintomatico. Ora affrontiamo il rientro dalle vacanze che ha fatto sì che ci fosse uno screening anche tra giovani che non era stato fatto prima, credo che se lo avessimo già fatto avremmo trovato il virus nella popolazione più giovane".

13:25 - Rientra da Sardegna, positivo assessore a Salerno

"L'assessore al Commercio del Comune di Salerno, Dario Loffredo, è risultato positivo al virus Covid-19 dopo aver effettuato un tampone al rientro con mezzi propri da un periodo di ferie in Sardegna durato due settimane". È quanto fa sapere il Comune di Salerno attraverso una nota diffusa dall'ufficio stampa. "Le condizioni di salute di Dario Loffredo sono buone, non ha febbre, tosse e raffreddore. Nel rispetto dei protocolli si è da subito posto in isolamento, evitando di entrare in contatto con altri", si sottolinea. 

11:59 - Migranti al Covid Center, evitato focolaio

"I quattro ragazzi positivi sono asintomatici, erano stati messi in isolamento qui nel Cas, ma abbiamo deciso di trasferirli anche per tranquillizzare gli altri immigrati e tenere libere le stanze dell'isolamento in caso di nuovi positivi e per evitare il rischio focolaio". Così Gennaro Parlati, consulente per la crisi Covid-19 del Cas di San Giorgio a Cremano, spiega all'ANSA il trasferimento dei quattro ragazzi immigrati positivi al Covid center dell'Ospedale Loreto Mare di Napoli. I quattro hanno un'età tra i 20 e i 26 anni e provengono da Nigeria, Pakistan, Gambia e Senegal: "Vivono a San Giorgio a Cremano - spiega Parlati - da tre anni e sono perfettamente integrati. Parlano l'italiano e partecipano attivamente a tutti i progetti di lavoro e inserimento, anche se molti di questi programmi sono stati tagliati nell'ultimo anno. La loro positività ha spaventato un po' gli altri residenti che hanno protestato, ma in maniera non violenta. Li abbiamo isolati seguendo tutti i protocolli anti Covid, ma poi abbiamo deciso il trasferimento", spiega. 

11:24 - Napoli, tamponi negativi: l'intera rosa va in ritiro

I tamponi ai giocatori del Napoli hanno dato esito negativo e così la rosa azzurra partirà al completo oggi da Napoli verso Castel di Sangro per l'inizio del ritiro precampionato. L'unico assente resta quindi Petagna, risultato positivo dal rientro dalla Sardegna e che è attualmente asintomatico e in isolamento a casa.

11:22 - Al Cotugno situazione stazionaria, 11 in subintesiva

È stazionaria sul fronte del numero di pazienti ricoverati la situazione all'ospedale Cotugno di Napoli, struttura di riferimento per il trattamento del Covid-19. L'ultimo bollettino riferisce che sono 2 i pazienti in terapia intensiva e 11 i ricoveri in terapia subintensiva (su una disponibilità di otto posti letto). Esauriti i posti in degenza ordinaria con 16 pazienti. Per quanto riguarda il Covid Center del quartiere di Ponticelli i ricoveri sono 23, tutti in degenza ordinaria.

10:27 - Riapre Covid Center in ospedale di Napoli

Primi quattro ricoveri stamattina per il Covid center dell'ospedale Loreto Mare di Napoli che ha riaperto oggi. Si tratta di quattro migranti positivi al Coronavirus che sono stati trasferiti da un centro di accoglienza e verranno ora trattati nell'ospedale del centro cittadino. 

7:38 - In Campania 138 positivi in 24 ore e un decesso

Sono 138 (di cui 29 provenienti da estero o contatti di precedenti casi di rientro) su 4.135 tamponi le persone risultate positive in Campania nelle ultime 24 ore secondo il bollettino di ieri dell'Unità di crisi della Regione. Il totale dei positivi si attesta a 5.722 mentre il totale dei tamponi effettuati è di 383.487. Una persona è deceduta (il totale dei deceduti è di 441). I guariti del giorno sono quattro; il totale dei guariti è di 4.356.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24