Benevento, anziano morto vicino all'ospedale: arrestata convivente

Campania

In manette una donna di 64 anni: ha confessato nel corso dell'interrogatorio che l'uomo è morto in casa per cause naturali a Grottaminarda nel pomeriggio di sabato

Risolto il giallo della morte di un anziano abbandonato l'altra notte lungo la strada nei pressi dell'ospedale civile di Benevento. Grazie alle immagini di un impianto di videosorveglianza presente in zona, la polizia è riuscita a identificare il cadavere, che al momento del ritrovamento indossava un pigiama ed era avvolto in una coperta, ritrovato da alcuni passanti: si tratta di Mario Rocco Castellano, 84 anni, di Grottaminarda (Avellino). Le indagini hanno anche portato all'arresto di una donna di 64 anni, che da 12 anni accudiva l'uomo ed era sua convivente. La donna è indiziata del delitto per abbandono di persone minori o incapaci seguito da morte. Ha confessato nel corso dell'interrogatorio che l'uomo è morto in casa per cause naturali a Grottaminarda nel pomeriggio di sabato.

La ricostruzione della vicenda

Quando si è accorta del decesso dell'uomo, la donna lo ha caricato sulla sua utilitaria e lo ha portato nei pressi dell'ospedale sostenendo di "aver eseguito la volontà dell'anziano che le avrebbe detto più volte che, quando fosse morto, lei non si sarebbe dovuta preoccupare, in quanto poteva lasciarlo ovunque, purché lontano dai suoi familiari". Di qui la decisione di caricarlo in auto e trasportarlo da Grottaminarda a Benevento nei pressi dell'ospedale. 

Napoli: I più letti