Caserta, intitolata una via al carabiniere morto in servizio

Campania
I funerali di Emanuele Reali

Un anno fa il vicebrigadiere 34enne Emanuele Reali fu travolto da un treno nei pressi della stazione mentre inseguiva un ladro d’appartamento. La decisione di dedicargli una strada nella frazione di San Benedetto è stata presa dalla giunta lo scorso 31 ottobre 

Una strada di San Benedetto, frazione di Caserta, è stata intitolata questa mattina al vicebrigadiere Emanuele Reali. Un anno fa il carabiniere morì in servizio, travolto da un treno nei pressi della stazione, all’altezza di via Ferrarecce, in pieno centro cittadino, mentre inseguiva un ladro d’appartamento. La giunta comunale, lo scorso 31 ottobre, ha deciso di nominare una via all’uomo che militava nel comando provinciale della città, presso il Duomo.

La cerimonia d’inaugurazione

Alla cerimonia, oltre alla moglie di Reali, hanno partecipato anche il sindaco Carlo Marino, il prefetto Raffaele Ruberto, i procuratori della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e Napoli Nord Maria Antonietta Troncone e Francesco Greco, il comandante provinciale dell’Arma Patrizio La Spada, il comandante interregionale dei carabinieri ‘Odagen’ Vittorio Tomasone e il comandante della legione dei carabinieri della Campania Maurizio Stefanizzi. Durante l’evento è stata scoperta una targa toponomastica in memoria del militare scomparso. Al termine della celebrazione, è stata celebrata una messa dal vescovo Giovanni D’Alise nel Duomo di Caserta.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.