Omicidio Khashoggi, accuse contro Bin Salman archiviate negli Usa

Mondo
©Ansa

Il giudice Bates, che ha alle spalle una lunga storia di casi che riguardano la sicurezza nazionale americana, ha ammesso di essere "a disagio" nel prendere la decisione, ma di avere le mani legate

ascolta articolo

Il giudice John Bates ha archiviato il caso contro Mohammed bin Salman per l'omicidio del giornalista e attivista Jamal Khashoggi, accettando la posizione del governo degli Stati Uniti secondo cui il primo ministro dell'Arabia Saudita, gode dell'immunità nei tribunali statunitensi in quanto capo di Stato straniero. Nonostante ciò Bates ha sottolineato che le accuse di un suo coinvolgimento nell'omicidio siano “credibili”. Lo riportano i media americani. La denuncia era stata presentata dalla fidanzata di Khashoggi.

 

La causa con Hatice Cengiz

approfondimento

Omicidio Khashoggi, Bin Salman intercettato: “Mettetelo a tacere”

Il giudice Bates, che ha alle spalle una lunga storia di casi che riguardano la sicurezza nazionale americana, ha ammesso di essere "a disagio" nel prendere la decisione, ma di avere le mani legate dalla recente decisione del dipartimento di Stato Usa che, a metà novembre, ha deciso di concedere l'immunità al principe ereditario saudita dopo la sua elezione a premier nella causa intentatagli da Hatice Cengiz per la brutale uccisione a Istanbul del suo fidanzato. Una decisione che aveva sollevato un polverone di critiche contro il presidente americano Joe Biden e tutta la sua amministrazione accusati da membri del Congresso e da gruppi per la difesa dei diritti umani di aver capitolato a "petrolio e denaro".

 

Mondo: I più letti