Uk, esplosione davanti ad un ospedale di Liverpool: tre fermi per terrorismo

Mondo

La deflagrazione ha provocato un morto e un ferito. La matrice non è ancora chiara. Gli investigatori rimangono prudenti ma per la dinamica e l'utilizzo di esplosivi, il coordinamento dell'inchiesta non esclude l'opzione terrorismo

Tre giovani uomini di 29, 26 e 21 anni sono stati arrestati dalla polizia a Liverpool per violazione della legge britannica sul terrorismo (Terrorism Act) in relazione all'esplosione di un ordigno che ha provocato nel pomeriggio un morto e un ferito.

Tutte le piste rimangono aperte

La deflagrazione ha investito un taxi di fronte al Liverpool Women's Hospital, nella città inglese. La Merseyside Police aveva inizialmente escluso una matrice terroristica, politica o religiosa e per ora continua a restare prudente sulla pista investigativa limitandosi a dire di essere "aperta" a varie opzioni.

La dinamica

L'incidente si è verificato poco prima di mezzogiorno, ma la notizia è stata diffusa solo più tardi. La deflagrazione ha provocato un incendio all'interno di un taxi dove è morto un passeggero. Ferito l'autista, la cui vita non appare al momento in pericolo. Mentre un'altra persona sembra sia riuscita ad allontanarsi dal veicolo prima che le fiamme dilagassero. L'ospedale e la zona attorno restano intanto transennate, con una forte presenza di polizia e di vigili del fuoco. Una dirigente della Merseyside Police ha precisato che la vittima è in via d'identificazione e che l'accesso al nosocomio rimane "ristretto fino a nuovo ordine". Ha inoltre invitato la cittadinanza a essere "calma, ma vigile".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24