Terremoto di magnitudo 8.2 al largo dell'Alaska. Revocato l'allarme tsunami

Mondo

Come riferito dall'Usgs americano, l'epicentro si trova a 91 chilometri a est-sudest di Perryville, a una profondità di 46,7 chilometri. Due scosse di assestamento di magnitudo 6.2 e 5.6 sono state avvertite nella stessa zona

Un terremoto di magnitudo 8.2 è stato registrato al largo della penisola dell'Alaska. Lo ha riferito l'Usgs americano, precisando che l'epicentro si trova a 91 chilometri a est-sudest di Perryville, a una profondità di 46,7 chilometri. Due scosse di assestamento di magnitudo 6.2 e 5.6 sono state avvertite nella stessa zona.

Revocato l'allarme tsunami

Fortunatamente, questa è una zona in gran parte disabitata e i primi piccolissimi centri abitati sorgono ad oltre 70-80 chilometri dall'epicentro. Revocato, intanto, l'allarme tsunami diffuso dal Centro Nazionale Tsunami del Pacifico. In particolare, l'allerta riguardava l’Alaska, le isole Aleutine, il Canada occidentale (Columbia Britannica) e le isole Hawaii.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24