Barcellona, riapre nei fine settimana la Sagrada Familia

Mondo

Marco Melegaro

Dopo l'emergenza Covid, ritornano i visitatori. Slittano però i tempi per il completamento della celebre chiesa progettata da Gaudì: fine lavori dopo il 2026

Conto alla rovescia per l’atteso ritorno dei visitatori alla Sagrada Familia. Il Tempio voluto da Gaudì è rimasto chiuso al pubblico dallo scorso ottobre. Ora riapre nei fine settimana ma la celebre costruzione che è patrimonio mondiale dell'UNESCO è stata duramente colpita dal crollo dei viaggi internazionali. I ricavi - principale fonte di finanziamento per il completamento dell'edificio - sono crollati, interrompendo i lavori di costruzione per nove mesi.

 

La Sagrada Familia non sarà completata nel 2026

“Potrebbe essere completata nel 2030, 2035, 2040”. Il direttore generale della Sagrada Familia Xavier Martinez, intevistato dalla Reuters, ammette che per l'edificio non c’è più una data precisa di fine lavori. La chiesa doveva essere completata per il 2026 nel centenario della morte del suo autore: Antonio Gaudì. Martinez a tal proposito ha aggiunto che: “Ci vorrà del tempo prima di recuperare i livelli di entrate pre-pandemiche e perchè la costruzione riprenda il suo ritmo...”. I prossimi lavori prevedono il completamento della torre dedicata alla Vergine Maria e posizionata a 138 metri di altezza. Numeri alla mano i visitatori nel 2020 sono stati 600.000, le entrate sono state il 15% di quelle nel 2019. Una volta completata, la Sagrada Familia avrà tre facciate e sarà coronata da una torre di 172,5 metri dedicata a Gesù Cristo. Sarà l'edificio più alto di Barcellona.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24