Egitto, cargo arenato blocca traffico marittimo nel canale di Suez

Mondo

A causa dell'incidente si è andato formando un'ingorgo navale lungo decine e decine di chilometri. Potrebbero essere necessari giorni per rimuoverlo consentendo la ripresa della circolazione marittima

Il Canale di Suez, una delle principali vie d'acqua del mondo, è bloccato da ieri a causa di un cargo che si è incagliato di traverso. Il traffico marittimo attraverso il canale, che è l'unica via di passaggio per transitare dal Mar Mediterraneo al Mar Rosso e oltre l'Oceano Indiano, è completamente sospeso.

Operazioni di rimozione

Sono state mobilitate diverse imbarcazioni per rimuovere il cargo battente bandiera di Panama "Ever Given" (lungo 400 metri e largo 59 con una stazza lorda di 219.079 tonnellate) incagliatosi a nord del porto di Suez probabilmente a causa di un forte vento. L'ultima volta, la nave era stata registrata dopo il passaggio da Tanjung Pelepas, in Malesia, da dove era partita in direzione Rotterdam, città portuale olandese nella quale sarebbe dovuta giungere dopo una settimana di navigazione.

Riapre il tratto storico

Le autorità del Canale stanno lavorando per sbloccare la situazione e hanno annunciato l'apertura del tratto storico del canale in entrambe le direzioni per aiutare a liberare il passaggio su quella che è una delle rotte fluviali più trafficate nel mondo. L'ammiraglio Osama Rabie, presidente dell'Autorità egiziana del Canale di Suez, ha reso noto che "le unità di soccorso e i rimorchiatori dell'Autorità continuano i loro sforzi" per sbloccare la nave "Ever Given" che porta bandiera panamense.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24