Biden è favorito, sarà vero? I dubbi sull'affidabilità dei sondaggi

Mondo

A pochi giorni dal voto, si teme un nuovo fallimento delle previsioni. Mentre il tema Covid-19 monopolizza la campagna elettorale

Al voto americano manca meno di una settimana, tornano gli scontri razziali, questa volta a Philadelphia. Mentre i due candidati e non solo iniziano a guardare sempre più attentamente ai sondaggi.

Per ora Biden sembra il grande favorito, vincente in quasi tutti gli stati chiave necessari per la sua rielezione, Ma c’è chi come il NY Times e non solo che inizia anche a tenere in considerazione l’ipotesi che i sondaggi sbaglino come 4 anni fa, quando davano per sicura presidente Hillary Cinton.

Ebbene anche in questo caso, nel caso che i sondaggi commettano lo stesso errore del 2016 in egual misura, ugualmente dovrebbe vincere Biden. Ma anche questo è a suo modo un calcolo matematico basato su sondaggi non sempre affidabili.

Per il resto il Covid e le sue conseguenze sembrano monopolizzare la campagna elettorale, con i due candidati che comunque non cambiano atteggiamento e posizioni sull’argomento.

Una cosa sembra certa, il covid e la grande mobilitazione specialmente dei democratici per portare la gente al voto ha fatto sì che già votassero più di 70 milioni di persone. Insomma, se le cose continuano così, l’election day sarà tale per solo la metà degli aventi diritto, gli altri avranno già votato!

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24