Covid, folla a Liverpool nonostante le nuove restrizioni: la polizia la disperde. VIDEO

Mondo

Alla chiusura dei pub alle 22, dozzine di persone si sono riversate in strada, nella maggior parte dei casi senza indossare la mascherina. Dalla mezzanotte sono entrate in vigore le nuove misure di livello 3 - il più alto - che prevedono la chiusura dei locali. L'ira dei medici: "Disgustoso, i nostri ospedali sono sovraffollati"

Le nuove restrizioni per contenere il contagio da coronavirus introdotte dal governo britannico non hanno fermato centinaia di persone, che si sono ritrovate nel centro di Liverpool dopo le 22, nella maggior parte dei casi senza indossare la mascherina né rispettare il distanziamento sociale. A mostrare quanto avvenuto sono stati diversi video condivisi sui social. Liverpool è stata inserita nel livello 3, il più alto, delle nuove misure anti-Covid nel Regno Unito e sta vivendo una delle situazioni più difficili nel Paese con un forte aumento dei casi (CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - SPECIALE).

I medici di Liverpool: “Disgustati, posti in terapia intensiva sono limitati”

leggi anche

Coronavirus, 10 Paesi con più casi in 24h: ci sono anche Uk e Francia

La folla si è riversata in strada – spiega Sky News – dalle 22 in poi, orario di chiusura dei pub, due ore prima che entrassero in vigore le nuove misure per contenere il contagio. Nei video pubblicati sui social si vedono dozzine di persone ballare in Concert Square, uno dei punti più popolari della vita notturna della città, Alcuni medici di terapia intensiva che lavorano a Liverpool, intervistati dall’emittente britannica, hanno detto di essere "disgustati" da quello che è successo: "Non si preoccupano che le persone muoiano per questa malattia, è davvero straziante". Un altro medico ha commentato: "I posti in terapia intensiva nei nostri ospedali sono limitati, ma la cosa più preoccupante è che abbiamo persone nei corridoi in attesa di letti”.  

Folla dispersa dalla polizia

vedi anche

Coronavirus Uk, il piano di Johnson sulle nuove misure anti contagio

La segretaria al Lavoro Therese Coffey ha definito le scene "irresponsabili e davvero deludenti. Assembramenti come questi purtroppo non aiutano in alcun modo a fermare l'escalation del virus". In una nota, la polizia del Merseyside ha spiegato che la folla è stata dispersa rapidamente e in modo sicuro e che gli agenti sono stati smobilitati dopo che tutte le attività commerciali della zona erano riuscite a chiudere. "Sebbene comprendiamo quanto le nuove regole siano frustranti per alcuni, continueremo a consigliare a tutti di rispettarle - compreso il mantenimento delle distanze sociali - per la sicurezza di tutti", ha detto il sovrintendente capo Peter Costello.

A Liverpool le misure di livello più alto

Liverpool è stata inserita al livello più alto nel sistema introdotto dal premier Boris Johnson: sono vietati gli incontri nelle case, chiusi tutti i pub e i bar. Inoltre chiusi anche palestre, centri ricreativi, negozi di scommesse e i casinò. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24