“Rebuild the World”, il lockdown non ferma la creatività dei bambini

Mondo

di Gaia Mombelli

Più di 350.000 mattoncini Lego per realizzare un'installazione che rappresenta la creatività dei bambini di tutto il mondo. Tra questi anche Nicolò, un bimbo italiano che ha raccontato, con la sua costruzione, la piazza più belle del mondo: Piazza Italia.

Le creazioni Lego dei bambini di tutto il mondo sono diventate un'installazione che rappresenta la creatività dei più piccoli, che non può essere fermata nemmeno dal lockdown.

Tra queste c'è anche  l’opera “Pazza Piazza d’Italia”, che fa parte  dei 350.000 mattoncini che "disegnano" un globo di ben 4 metri di altezza che celebra l'infinita fantasia e l'ingegnosità unica dei più piccoli. Il Gruppo Lego ha esposto l'opera oggi,

presso la LEGO House di Billund, in Danimarca. Un'istallazione che ha richiesto 2.700 ore di costruzione. Le creazioni LEGO sono giunte da ogni parte del mondo; l'opera è un simbolo gioioso di speranza e positività. I bambini hanno usato la loro immaginazione senza limiti per dare un senso al mondo che li circonda.

Le realizzazioni dei bambini sono suddivise in cinque categorie: natura, veicoli, creature fantastiche, oggetti e luoghi. Tra cui: La fattoria della speranza (Farming Hope), una fattoria ecosostenibile con delle colture, un ruscello e un arcobaleno che trasmettono un senso di positività. 

Il distributore mobile di cereali (Mobile Corn Man), voglia di vitamina C? Un orto mobile con consegna immediata di carote e mais ai bambini. 

Il magico gufo dalle corna blu (Magical Owlicorn), una creatura misteriosa dalle corna blu... chissà quali poteri mistici possiede?!

La casa-ospedale dei sogni sull'albero (Dream Hospital Treehouse), pronta a portare gioia ai bambini ricoverati in ospedale. Questa stanza sulla cima dell'albero ha anche un bar a forma di ciambella.

Non è troppo tardi per partecipare; infatti, le famiglie di tutto il mondo possono ancora contribuire con le proprie creazioni LEGO a realizzare una versione digitale del globo, inviandole al sito lego.com/rebuild-the-world.

Secondo una nuova ricerca condotta dal Gruppo LEGO, i più piccoli desiderano trascorrere più ore in famiglia giocando1 e i genitori hanno notato che il gioco ha rivestito un ruolo fondamentale nell'intrattenimento della famiglia durante la pandemia COVID-192.

Inoltre, il 94% dei genitori crede che il gioco aiuti a sviluppare abilità creative, tra cui la determinazione, attitudine fondamentale per il futuro successo dei bambini4.

A proposito dell'esperienza in famiglia con le costruzioni durante il lockdown, il papà della Famiglia italiana ha affermato che: “E’ stato un periodo difficile con un risvolto positivo: abbiamo avuto del tempo tutti insieme non solo per giocare ma anche per inventare giochi in famiglia divertendoci.  Così é nata PazzaPiazza d’Italia; l’idea di dare una nuova vita ad un luogo, la piazza, che in Italia è sinonimo di feste e incontri, ma che per tanti mesi, non si è potuta vivere. PazzaPiazza ha visto tante versioni differenti, nate dall’immaginazione di Nicolò mentre condividevamo i nostri ricordi.”

L'installazione sarà visibile presso la LEGO House dal 6 ottobre al 6 novembre.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.