Coronavirus, nel mondo oltre 23 milioni di casi: superati gli 800mila morti

Mondo

Secondo i dati della Johns Hopkins University, le vittime legate al virus sono 804.416 mentre i contagi globali sono 23.203.532. Stati Uniti e Brasile sono i Paesi più colpiti sia per i morti che per i casi totali. Ma anche in Europa sale l'allarme in particolare in Spagna, Francia, Germania e Romania

Non si ferma l’emergenza coronavirus nel mondo (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI LIVE). Secondo i dati della Johns Hopkins University, le vittime legate al virus hanno superato la soglia di 800mila (804.416) mentre i contagi globali sono più di 23 milioni (23.203.532). Stati Uniti e Brasile sono i Paesi più colpiti sia per i morti che per i casi totali. Ma anche in Europa sale l'allarme: in Spagna e Francia oltre 3 mila casi al giorno e in Romania oltre mille.

Preoccupa l'India

L'India ha raggiunto i 3 milioni di casi di coronavirus, un milione dei quali registrato solo nelle ultime due settimane. Il totale dei contagi è 3.044.940 (69.239 nelle ultime 24 ore), un dato che fa dell'India il terzo Paese per numero di infezioni accertate.

La situazione in Europa

leggi anche

Coronavirus in Europa, la Germania supera i 2mila nuovi contagi

Un po' tutta l’Europa è alle prese con una recrudescenza del coronavirus e ogni giorno deve fare i conti con numeri dei contagi registrati in continua crescita. La Germania ieri ha superato la soglia dei 2.000 contagi quotidiani, mentre Spagna e Francia continuano a viaggiare sopra i 3mila casi quotidiani. Intrappolati nella morsa del virus restano anche i Balcani, con un nuovo record giornaliero di contagi in Croazia, dove nelle ultime 24 ore i casi di coronavirus sono stati 306. La Romania rimane uno dei principali focolai europei: nelle ultime 24 ore si sono registrati 1.189 nuovi contagi, che portano il totale a 77.544 dall'inizio dell'epidemia.

La situazione nel mondo

approfondimento

Coronavirus, dal primo caso alla pandemia globale: le tappe. FOTO

Nel mondo intanto è stata superata la quota di 800mila morti per Covid-19, con gli Stati Uniti e il Brasile sempre in testa alla classifica. Anche la Corea del Sud, uno dei Paesi colpiti per primi dal virus e che hanno saputo gestire meglio l'emergenza sanitaria, teme una seconda ondata. Il governo ha annunciato che aumenterà le restrizioni in tutto il Paese per cercare di controllare un'epidemia in crescita, con 332 nuovi casi segnalati nelle ultime 24 ore, la cifra giornaliera più alta dall'inizio di marzo.

Iran,  oltre 2mila casi e 141 morti in 24 ore

Crescono anche i numeri dell'Iran che ha registrato 2.113 infezioni da coronavirus nelle ultime 24 ore, portando i casi totali a 358.905, e 141 morti. Il totale delle vittime è ora di 20.643. Le persone guarite dalla malattia sono 309.464, mentre 3.841 sono in terapia intensiva. Secondo i dati ufficiali, inoltre, i servizi sanitari iraniani hanno perso almeno 198 addetti, inclusi 60 medici e 26 infermieri.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.