Uccisione Soleimani, Iran: giustiziata "spia della Cia"

Mondo

L'uomo era accusato di aver trasmesso informazioni sui movimenti militari della forza Qudz delle Guardie rivoluzionarie islamiche, e in particolare sul luogo dove si trovava il generale ucciso dagli Stati Uniti lo scorso 3 gennaio

La magistratura iraniana ha annunciato che Mahmoud Mousavi Majd, condannato di essere una spia per conto della Cia e del Mossad, è stato giustiziato. L'uomo era accusato di aver trasmesso informazioni sui movimenti militari della forza Qudz delle Guardie rivoluzionarie islamiche, e in particolare sul luogo in cui si trovava l'allora comandante Qassem Soleimani assassinato dagli Stati Uniti a Baghdad il 3 gennaio scorso (LE FOTO DEL RAID). Mousavi Majd, che collaborava con le Qudz come traduttore, risiedeva in Siria con la sua famiglia dal 1990.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.