Twitter censura Trump: un suo tweet “esalta la violenza”

Mondo

Il social network ha nascosto un post del presidente sui disordini per l'uccisione dell'afroamericano George Floyd: “Ha violato le Regole di Twitter sull'esaltazione della violenza. Tuttavia, abbiamo deciso di non oscurarlo poiché potrebbe essere di pubblico interesse”

Restano tesi i rapporti tra Twitter e Donald Trump. Il social network ha censurato un tweet del presidente Usa Donald Trump, accusandolo di violazione dei propri standard “sull’esaltazione della violenza”. Ma senza cancellare il messaggio. Il presidente, parlando dei disordini per l'uccisione dell'afroamericano George Floyd (FOTO), aveva scritto: “questi teppisti stanno disonorando il ricordo di Goerge Floyd, e io non permetterò che accada. Ho appena parlato con il governatore Tim Walz e gli ho detto che le forze armate sono totalmente con lui. Se ci sono difficoltà, assumeremo il controllo, ma quando parte il saccheggio, si inizia a sparare. Grazie!". 

Il messaggio resta visibile

Twitter ha stabilito che è nell'interesse pubblico che resti accessibile". Basta così cliccare su “visualizza” per leggerlo.

Tensione Trump-Twitter

approfondimento

Trump firma ordine esecutivo contro immunità dei social network

L’episodio arriva dopo che due tweet del presidente erano stati segnalati come contenuti aventi bisogno di “fact-checking” di Twitter nell'ultima settimana, scatenando l'ira di Trump e di molti suoi sostenitori. In risposta, il presidente aveva firmato un ordine che mira a togliere alle maggiori reti sociali l'immunità legale per quello che scrivono i loro utenti. 

Il tweet con il messaggio di censura
Il tweet con il messaggio di censura

Mondo: I più letti