Indonesia, alluvioni e frane: almeno 80 morti e decine di dispersi

Mondo

Le piogge torrenziali hanno colpito la provincia di Papua causando vittime, feriti e migliaia di sfollati nei villaggi di montagna. A Lombok un terremoto ha provocato una frana che ha ucciso tre persone

Continua ad aumentare il numero delle vittime causate dalle piogge torrenziali che nei giorni scorsi hanno colpito l’Indonesia. L'ultimo bilancio parla di almeno 79 morti e decine di dispersi, in seguito alle inondazioni improvvise e alle frane nei villaggi di montagna che si sono verificati nella provincia indonesiana di Papua. Ieri, inoltre, sull'isola turistica di Lombok c'è stato anche un terremoto che ha provocato a sua volta una frana che ha ucciso tre persone e danneggiato centinaia di case.

Ci sono anche migliaia di sfollati

Dopo giorni di alluvioni e frane molte strade e ponti nel distretto di Jayapura non esistono più, ha detto il portavoce dell'Agenzia per la gestione dei disastri, Sutopo Purwo Nugroho. Acqua alta e fango hanno travolto numerose di case e distrutto le infrastrutture, ostacolando gli sforzi dei soccorritori. Tra le vittime si contano anche bambini, morti annegati. Le persone sfollate sono diverse migliaia.

Mondo: I più letti