Paris Jackson, figlia di Michael, nega di aver tentato il suicidio: “Bugiardi”

Mondo

Tmz aveva diffuso la notizia che la 21enne era ricoverata a Los Angeles dopo aver tentato di togliersi la vita. Secondo il sito, il presunto gesto legato agli effetti del documentario “Leaving Neverland”, in cui due uomini raccontano di essere stati molestati dal padre

Paris Jackson, la figlia 21enne del defunto Michael Jackson, sarebbe stata ricoverata in un ospedale di Los Angeles dopo un presunto tentativo di suicidio. A dirlo è il sito Tmz, che cita fonti della famiglia e di polizia. La ragazza, però, ha smentito attraverso i suoi social e su Twitter ha risposto a un post del sito definendoli “Bugiardi”.

Gesto legato al documentario “Leaving Neverland”

Secondo Tmz, Paris Jackson sarebbe in condizioni stabili dopo il presunto tentativo di suicidio. La polizia e i soccorsi medici avrebbero ricevuto una chiamata intorno alle 7.30, proveniente dall'abitazione della ragazza a Los Angeles.Aspirante attrice e modella, Paris Jackson  pare avesse già provato a togliersi la vita nel 2013. Questa volta il gesto, continua il sito, sarebbe legato agli effetti del documentario “Leaving Neverland”, in cui due uomini, Wade Robson e James Safechuck, raccontano di essere stati molestati da Michael Jackson quando erano bambini.

Il documentario

Presentato in anteprima al Sundance Film Festival di quest'anno, il docufilm “Leaving Neverland” è prodotto e diretto dal regista britannico Dan Reed e si concentra sulle accuse di pedofilia nei confronti del "re del pop". “Leaving Neverland” ha suscitato scalpore in tutto il mondo e varie conseguenze. Alcune emittenti radio in Canada e in Nuova Zelanda, ad esempio, hanno messo al bando la musica di Jackson, mentre i Simpson hanno ritirato dalla distribuzione un episodio iconico del cartone animato in cui il cantante dava la voce a un personaggio. Il marchio Louis Vuitton ha invece ritirato pezzi della collezione uomo autunno-inverno 2019 ispirati proprio a Michael Jackson, del quale quest'anno ricorre il decennale della morte. Intanto “Leaving Neverland” è diventato il terzo documentario più visto su Hbo.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.